Perito estimatore di danni da avversità atmosferiche: il corso a Conegliano

Al via i corsi di avviamento e aggiornamento. Primo appuntamento alla Scuola enologica Isiss GB Cerletti in provincia di Treviso il 27 e 28 gennaio prossimi

Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

perito-estimatore-danni-avversita-atmosferiche-20170127-conegliano.jpg

Conegliano (Tv), 27 e 28 gennaio 2017

Torna l'appuntamento con il Corso di formazione per perito estimatore di danni da avversità atmosferiche all’Isiss GB Cerletti di Conegliano (Tv) il 27 e 28 gennaio prossimi. Si tratta di un'opportunità di aggiornamento tecnico per tutti coloro che già svolgono l’attività.
Sia i corsi di avviamento sia quelli di aggiornamento dureranno 16 ore (divise in due giorni dalle 9 alle 18, comprensive di test e pause), saranno quattro fasi per l’avviamento e dieci per l’aggiornamento.

Avviamento: 27-28 gennaio Conegliano, 10-11 febbraio Brescia, 17-18 febbraio Cesena, 28 febbraio-1 marzo Vercelli.

Aggiornamento: il 21-22 febbraio Roma (Actinidia e altro), 3-4 marzo Todi (uva da vino e olive), 7-8 marzo Buttapietra -Vr (soia, frumento e cereali minori), 14-15 marzo Trento (pomacee), 17-18 marzo Palidano-Mn (cucurbitacee), 21-22 marzo Finale Emilia-Mo (mais), 24-25 marzo Locorotondo-Ba (pomodoro e cucurbitacee), 28-29 marzo Gradisca-Go (uva da vino), 31 marzo-1 aprile Cremona (pomodoro), 7-8 aprile Imola-Bo (drupacee).

Il corso è destinato ai periti agrari, geometri ed agronomi iscritti ai rispettivi Albi, ma possono partecipare anche altre persone interessate alle tematiche del Corso. La collaborazione tra la Scuola enologica, le Università, le Compagnie d'assicurazione e i Consorzi di difesa delle produzioni agricole è finalizzata alla creazione di un polo di ricerca e formazione nel settore delle avversità atmosferiche, che sia in grado di affrontare le problematiche presenti nel settore agricolo, dalla stima dei danni relativi ai fortunali allo studio dei cambiamenti climatici.

"Gli obiettivi specifici che il comitato organizzatore si è dato per il 2017 - precisa la dirigente del GB Cerletti Damiana Tervilli - sposano perfettamente quelle che sono le linee guida dei percorsi formativi per la formazione dei periti estimatori dei danni da calamità naturali, in special modo il dare un approccio più pratico e sperimentale ai corsi; il coinvolgere una sempre maggiore professionalità nella docenza; l'affrontare l'approccio comportamentale della perizia e l'approfondire tematiche specifiche delle diverse colture funzionali al lavoro del perito".

Per la partecipazione al corso di Avviamento di Conegliano bisogna compilare l'apposito form online sul sito entro mercoledì 25 gennaio (la quota di iscrizione è di 90 euro).

A coloro che frequenteranno almeno il 75% delle ore di lezione verrà rilasciato un attestato che permetterà di conseguire crediti formativi professionali degli Ordini dei dottori agronomi e dei dottori forestali, dei periti agrari e dei periti agrari laureati, dei geometri e dei geometri laureati secondo la normativa e i rispettivi regolamenti vigenti.

Responsabile tecnico: professor Giovanni Follador; responsabile logistico: professor Franco Curtolo.
Per informazioni visita il sito - mail corsi@isisscerletti.it, Tel 3703449648 - Fax 0438450403

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.602 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner