Pagamenti Pac, in Emilia Romagna nessuno slittamento

Agrea ha già provveduto alla liquidazione di 282 milioni di euro di premi. L'obiettivo è concludere il saldo entro il 30 giugno, ben prima della scadenza prorogata al 15 ottobre da Bruxelles

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

soldi-euro-banconote-by-marco-scisetti-fotolia-750.jpeg

Pac, 2300 sono le domande relative ai prossimi pagamenti in Emilia Romagna
Fonte foto: © Marco Scisetti - Fotolia

Agrea, l’agenzia per le erogazioni in agricoltura in Emilia Romagna, punta a concludere il saldo dei pagamenti Pac relativi alla Domanda unica 2015 entro il 30 giugno, nonostante la decisione di Bruxelles di prorogare al 15 ottobre il termine ultimo.
La stessa Agrea ha iniziato a versare i saldi alle aziende agricole alla fine di aprile, il giorno successivo al ricevimento del valore definitivo dei titoli per i pagamenti diretti della Pac, erogando i primi 41,1 milioni di euro a 5579 beneficiari, con altri 65,4 milioni a 22.523 beneficiari nei primi giorni di maggio.

A giugno hanno trovato il pagamento anche 11500 piccoli agricoltori, per un importo di 7,1 milioni di euro, oltre a 480 aziende che hanno ricevuto il premio per un importo di 5,1 milioni. Al momento sono stati pagati 120 milioni di euro, che si aggiungono ai 162,8 erogati nel mese di novembre scorso a 27mila aziende come anticipo della Domanda unica, per un totale di 282 milioni di euro.

I prossimi pagamenti saranno riferibili ai controlli oggettivi, essendo attualmente in corso le necessarie elaborazioni riguardanti la lettura degli esiti dei controlli in loco, con un interessamento di 2300 domande. Parallelamente si sta procedendo alla risoluzione delle anomalie presenti nell’assegnazione dei titoli, che caratterizzano alcune domande conseguentemente pagate.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.746 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner