Oli Dop, cosa ne pensa il consumatore?

Domani giovedì 13 febbraio a Mipaaf la presentazione della ricerca svolta in Ucraina, Svezia e Italia, sulla percezione dell'olio extravergine d'oliva. A cura del Ceq.

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

olio-extra-vergine-oliva-by_flickrcc20-foodista2.jpg

Ceq, convegno al Mipaaf sugli oli Dop

Domani alle 15,30 il Ceq, Consorzio Extravergine di qualità, organizza un convegno per presentare i risultati di una ricerca, svolta in Ucraina, Svezia e Italia, sulla percezione dei consumatori rispetto all'olio extravergine d'oliva.

L’assenza di una adeguata comunicazione, o meglio di una comunicazione vera e propria, sull’olio extravergine d’oliva genera all’estero una grande confusione. Se non vera e propria ignoranza.

Da questa situazione derivano stereotipi e false verità a cui il consumatore straniero crede senza farsi troppe domande. Ma com’è veramente percepito l’olio all’estero? E soprattutto le nostre infinite denominazioni d’origine che valore e posizionamento hanno sui mercati internazionali che faticosamente tentiamo di aggredire?
A queste domande cercheranno di rispondere gli interventi del Convegno “Fragranze Dop - I nuovi consumatori e il valore della comunicazione” che si svolgerà domani alle 15, 30 presso il Parlamentino delle foreste del Mipaaf.

Programma

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.933 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner