Mercati: per l'ortofrutta salgono i datterini, calano le zucchine

29 ottobre e 2 novembre 2020. Prezzi e tendenze per ortofrutta e cereali dai mercati all'ingrosso e dalle borse merci

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-italia.jpg

I mercati italiani del 29 ottobre e 2 novembre 2020

Ortofrutta

(produzione e mercati all’ingrosso italiani, 2 novembre 2020) 
Gli scambi nel settore ortofrutticolo continuano ad essere lenti e poco brillanti. Continuano a crescere i pomodori (in particolare i datterini); in calo le zucchine, stabile o in lieve ribasso il resto.


Cereali e foraggi

(riunione Borsa merci Bologna, giovedì 29 ottobre 2020)
Sale ancora il grano tenero nazionale e comunitario (+3 euro/tonnellata). Aumenta anche il grano duro (+2 euro/tonnellata) mentre scendono i grani canadesi di forza (-3 euro/tonnellata). Salgono soia e orzo (+4 euro/tonnellata) oltre al frumento per uso zootecnico (+3/5 euro/tonnellata).
Per i risi: +10 euro/tonnellata Originario, +20 euro/tonnellata per Indica e +50 euro/tonnellata per Arborio.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 250.702 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner