Mercati, scambi dinamici per gli ortofrutticoli

4 e 5 ottobre 2018. Prezzi e tendenze per ortofrutta e cereali dai mercati all'ingrosso e dalle borse merci

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-italia.jpg

Il mercato italiano del 4 e 5 ottobre 2018

Ortofrutta

(produzione e mercati all'ingrosso italiani, venerdì 5 ottobre 2018)
Nei mercati all'ingrosso la situazione è dinamica e gli scambi attivi.
In calo molti prodotti proposti dalle coltivazioni del centro Sud: zucchine e melanzane in testa poi in misura minore cicorie, cavolfiori, cime. Da notare l'aumento dei peperoni e soprattutto dei pomodori di tutte le tipologie.

La scarsa proposta siciliana e gli alti prezzi dei prodotti olandesi (per i pomodori a grappolo) hanno portato all'importazione di prodotti addirittura da Albania e Polonia. 


Cereali e foraggi

(riunione Borsa merci Bologna, giovedì 4 ottobre 2018)   
In aumento i frumenti canadesi di forza Northern Spring (+6 euro/tonnellata). Un paio di euro anche per il frumento comunitario. In salita euro/tonnellata in meno per il granoturco nazionale, uno in più per l'orzo.

Flebili segnali positivi per i cruscami. In movimento le quotazioni dei risi franco partenza con diminuzioni anche rilevanti per Arborio, Baldo e Indica.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.947 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner