John Deere S700: la famiglia si allarga

Amplia la gamma di mietitrebbie il nuovo modello S785 con potenza massima di 580 cavalli

Info aziende
johndeere-s785-2018-jpg.jpg

Nuovo modello S785 della serie S700
Fonte foto: John Deere

Composta attualmente dai modelli S760, S770, S780 e S790, la recente serie S700 di John Deere si arricchisce della nuova mietitrebbia S785, le cui caratteristiche sposano le esigenze del mercato italiano.
 

Lente di ingrandimento sulla new-entry

Con un propulsore John Deere Powertech PSS a 6 cilindri da 13,5 litri conforme allo Stage IV, la nuova arrivata JD S785 è in grado di erogare una potenza massima di 580 cavalli.

Il sistema di gestione intelligente del regime motore consente poi di ottimizzare i consumi di carburante, riducendo i giri da 2.100 a 1.600 durante il trasporto su strada. I risparmi di carburante possono arrivare fino al 20%.

La trasmissione ProDrive, che permette di controllare con precisione la velocità di avanzamento su due gamme a variazione continua, offre il 64% in più di coppia rispetto a una trasmissione meccanica standard e il 95% in più di coppia a 6,5 chilometri orari. La velocità di trasporto su strada è pari a 40 chilometri orari.

Una tramoggia da 14.100 litri di capacità, unita ad una capacità di scarico di 135 litri al secondo, fa della S785 una mietitrebbia rapida e dall'eccezionale produttività.
 
Cabina mietitrebbia S780 della casa del cervo
Cabina mietitrebbia S780 della casa del cervo

Allestito su tutti i modelli della gamma, il joystick CommandPRO dispone della retroilluminazione dei comandi e di sette pulsanti programmabili per personalizzare e utilizzare al meglio le funzioni più utili.

Infine, presenti a bordo del modello, anche le soluzioni di connettività JDLink e JDLink Connect che mette a disposizione WDT (Trasferimento dati wireless) per effettuare uno scambio di informazioni tra macchina e ufficio.
 

L'automazione? C'è!

Per semplificare il lavoro dell'operatore e consentirgli di sfruttare al meglio le prestazioni della macchina, John Deere ha introdotto sull'intera famiglia ICA2, la nuova generazione del sistema di regolazione interattiva della mietitrebbia.

Successore di ICA, il dispositivo è in grado di modificare automaticamente durante il lavoro, le principali impostazioni operative in funzione delle condizioni di raccolta, mantenendo costanti i livelli di produttività preselezionati.

Infine, grazie a 24 funzioni automatiche - di cui 11 dell'equipaggiamento base e 5 esclusive John Deere - il nuovo modello S785 rappresenta una soluzione ottimale per l'agricoltore che è alla ricerca di una macchina rapida, produttiva e tecnologica.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 202.609 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner