Rotoimballatrici Gallignani, 'una partenza di buon auspicio'

Testimonianze - L'azienda De Vincenzi ha oggi risolto i propri problemi legati alla produzione di oltre quattro mila rotoballe l'anno grazie a una Gallignani 'Ga V6' - PDF da scaricare in collaborazione con Macchine Trattori

Contenuto promosso da Editoriale Orsa Maggiore, Kverneland Group Italia :: Gallignani
Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

macchine-trattori-maggio-2009-gallignani-rotoimballatrici-de-vincenzi-400.jpg

Se è vero che il buongiorno si vede dal mattino, la prossima campagna di raccolta non potrà essere altro che soddisfacente per l'azienda De Vincenzi, di Bergamasco, in provincia di Alessandria.

I fratelli Natale e Riccardo hanno infatti acquistato una rotopressa Gallignani 'Ga V6' a metà della scorsa campagna, utilizzandola quindi solo per l'ultima parte del lavoro di pressatura che svolgono ogni anno. La macchina ha lavorato dunque per un periodo limitato, ma più che sufficiente a rendere consapevoli i due operatori piemontesi del salto di qualità che avevano compiuto. Distribuita su una superficie di oltre 450 ettari, l'azienda era gravata da un problema non indifferente.

'Già da diversi anni, spiega Natale De Vincenzi, cercavamo una soluzione per far fronte alle nostre esigenze di pressatura, ma non riuscivamo a trovare un'attrezzatura che lavorasse come desideravamo. Nonostante avessimo acquistato e successivamente cambiato diverse rotoimballatrici non eravamo mai soddisfatti del lavoro. Va precisato che noi siamo soliti realizzare circa quattro mila rotoballe all'anno lavorando paglia e fieno sui più svariati terreni, da quelli perfettamente piani a quelli estremamente irregolari. I problemi più ricorrenti che incontravamo erano legati a un insoddisfacente funzionamento del raccoglitore che induceva una disomogeneità delle balle prodotte. Tutto ciò si ripercuoteva negativamente sulla qualità del prodotto, e creava difficoltà di trasporto e conservazione'.

Per questo, l'azienda si era messa alla ricerca di una rotopressa dalle caratteristiche superiori, ricerca che lo scorso anno la portò a provare una Gallignani 'Ga V6'.

E... fu amore a prima balla.

(...)

 

L'articolo continua nel pdf allegato

(vedi on line, in alto a destra)

Tratto da Macchine Trattori - Maggio 2009

in collaborazione con Editoriale Orsa Maggiore

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.697 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner