Agrion e Sata, un accordo per lo sviluppo dell'agricoltura piemontese

La collaborazione ha l'obiettivo di realizzare attività di ricerca in campo ortofrutticolo, mediante lo sviluppo e la conduzione di innovative proposte progettuali comuni

langhe-piemontesi-barolo-vitivinicoltura-vigneti-vigne-by-photoerick-adobe-stock-750x500.jpeg

L'accordo siglato si concretizzerà attraverso attività di collaborazione e di consulenza tecnico scientifica (Foto di archivio)
Fonte foto: © PHOTOERICK - Adobe Stock

In occasione del Convegno "Emergenza elateridi su patata. Quali strategie per il futuro?", il presidente di Agrion, Giacomo Ballari, e il presidente di Sata Srl, Giuseppe Concaro, hanno siglato un accordo quadro di collaborazione, di validità triennale, per la realizzazione di attività di ricerca in campo ortofrutticolo, mediante lo sviluppo e la conduzione di innovative proposte progettuali comuni.

Leggi anche
Patate ed elateridi: problema crescente


"Prosegue il nostro impegno per garantire all'agricoltura piemontese strumenti sempre più moderni, innovativi e sostenibili, capaci di rispondere alle nuove esigenze ambientali ed economiche - ha dichiarato il presidente Ballari -. L'accordo quadro siglato con Sata Srl si concretizzerà attraverso attività di collaborazione e di consulenza tecnico scientifica, al fine di sviluppare congiuntamente attività di comune interesse attraverso la conduzione e lo sviluppo di progetti di ricerca comuni per il settore ortofrutticolo. Il nostro obiettivo è guardare al futuro dell'agricoltura, per una valorizzazione e una tutela sempre maggiore del territorio e delle filiere piemontesi".

"Innovare e crescere insieme: è il motto di Sata che ben si sposa con la volontà di instaurare una nuova collaborazione con la Fondazione Agrion, mettendo a frutto più di 35 anni di esperienza maturata nell'ambito della sperimentazione, della consulenza e dei servizi offerti a livello nazionale per numerose filiere vegetali, tra cui assolutamente quella ortofrutticola e cerealicola - le parole del Giuseppe Concaro, presidente di Sata Srl -. Siamo consapevoli del ruolo e delle nostre responsabilità per garantire una crescita diffusa e sostenibile degli operatori di tutto il nostro settore".

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 277.471 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner