Nord Italia: focus su viticoltura, pomodoro da industria e foreste

In Emilia Romagna forte attenzione agli investimenti per le foreste e alla ristrutturazione dei vigneti, mentre in Lombardia si richiede l'intervento del Governo a sotegno del comparto del pomodoro da industria

Lorenzo Pelliconi di Lorenzo Pelliconi

vigneti-prosecco-vigneto-vigna-vite-by-stillkost-fotolia-750.jpeg

Prorogata al 15 settembre la scadenza per le domande della riconversione dei vigneti in Emilia Romagna
Fonte foto: © Stillkost - Fotolia

Sostegno agli investimenti per la qualità delle foreste in Valle d'Aosta ed Emilia Romagna, dove è all'attenzione degli addetti ai lavori anche la riconversione dei vigneti, mentre in Lombardia il focus è tutto sul pomodoro da industria, dove si richiede il sostegno alle aziende agricole. 


Valle d'Aosta

Settore forestale, nuovi interventi a sostegno dell'ambiente
L'assessorato ha comunicato sono stati riaperti i termini della presentazione delle domande di contributo a valere sul pacchetto di interventi a sostegno degli investimenti destinati ad accrescere la resilienza e il pregio ambientale degli ecosistemi forestali del Programma di sviluppo rurale. Il bando prevede il finanziamento, pari al 100% delle spese ammesse, per l'esecuzione di tagli selvicolturali destinati ad accrescere la resilienza e il pregio ambientale del bosco, oltre al miglioramento della rete di accesso e gli interventi di protezione degli habitat e della biodiversità.
La nuova scadenza per la presentazione delle domande è fissata per venerdì 30 ottobre 2020.


Emilia Romagna

Gestione forestale, contributi aggiuntivi per 150mila euro
Il bando triennale 2020-2022 messo in campo dalla Regione Emilia Romagna punta a valorizzare e a incrementare le superfici destinate alla produzione di assortimenti con ciclo medio-lungo e la conservazione di piante secolari, anche attraverso l'individuazione di alberi da rilasciare a invecchiamento indefinito. Questa iniziativa, che va a coprire fino all'80% della spesa ammissibile, è finanziata con un importo totale di circa 150mila euro, e si differenzia per gli ulteriori criteri preferenziali a carattere ambientale. In istruttoria di selezione, verranno privilegiati gli obiettivi di aumento del carbonio fissato per stoccaggio degli accrescimenti legnosi, oltre alle condizioni già citate in precedenza, come la conservazione di piante secolari e l'aumento delle superfici.

Vigneti, posticipata la scadenza del bando per la ristrutturazione e riconversione
Rafforzamento delle identità di produzione, modernizzazione delle vigne e valorizzazione della qualità dei vini legati al territorio. Questi gli obiettivi della misura che finanzia la ristrutturazione e riconversione dei vigneti in Emilia Romagna, la cui scadenza è stata prorogata al 15 settembre, al fine della protocollazione al Siag delle domande di aiuto per la campagna 2020-2021. Il termine invece ultimo entro il quale i servizi territoriali devono eseguire i controlli in loco prima delle operazioni è rimasto invariato al 30 ottobre 2020. Per questo le operazioni di estirpazione potranno avvenire solo dopo il 31 ottobre 2020.


Lombardia

Pomodoro da industria, la Regione chiede l'intervento del Ministero
La Regione Lombardia, tramite l'assessore all'Agricoltura Fabio Rolfi, chiede l'intervento della ministra Teresa Bellanova per sostenere il comparto del pomodoro da industria, colpito dagli eventi climatici che hanno anticipato di diverse settimane la maturazione del frutto, complice in particolare un'alternanza frequente fra alte temperature e pioggia intensa.

Il risultato è una grande disponibilità di prodotto, anche di ottima qualità – sottolinea l'assessore – ma c'è il rischio che molto prodotto rimarrà nei campi a causa dell'impossibilità di ritirare e lavorare tutta la produzione”.

E' necessario quindi un intervento ministeriale per attivare l'azione raccolta prima della maturazione e mancata raccolta dei prodotti ortofrutticoli – continua Rolfi – l'attuazione di questa misura di aiuto finalizzata a compensare il mancato raccolto e sostenere così le aziende agricole coinvolte”.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 239.556 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner