Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Maltempo, i danni in centro Italia

Investite tutte le regioni centrali, ma particolarmente critica la situazione in Toscana e nel Lazio, dove si stima un danno al comparto agricolo tra i 10 e i 30 milioni di euro per strutture divelte e colture allagate

serra-danni-maltempo-cia-toscana-jpg.jpg

Un serra danneggiata dal vento in Toscana
Fonte foto: Cia Toscana

Il maltempo che ha investito in questi giorni il nostro paese non ha risparmiato il centro Italia e la sua agricoltura.

In Umbria, Marche e Abruzzo pioggia e vento hanno creato disagi soprattutto alla viabilità o il rallentamento di alcune attività agricole come la raccolta delle carote nel Fucino in provincia de L'Aquila. Ma i danni maggiori si sono registrati nel Lazio e in Toscana.

Nel Lazio a essere duramente colpita è stata la provincia di Latina, dove sono state coinvolte 118 aziende, capannoni abbattuti, ortaggi e colture ortofrutticole sommerse dall'acqua. Ma danni sono stati registrati anche in provincia di Viterbo, soprattutto a carico del settore zootecnico, e in provincia di Roma.

Una situazione che secondo le stime di Coldiretti Lazio ha già provocato danni per 30 milioni di euro.

Non è ancora finita la conta dei danni nemmeno in Toscana, colpendo soprattutto le province di Massa Carrara, Livorno e Grosseto, ma non risparmiando zone del pisano e del senese e dove la regione ha dichiarato lo stato di emergenza.

Piogge intense, arrivate tra l'altro in un autunno particolarmente secco, come sottolinea la Coldiretti regionale, hanno portato ad allagamenti e frane in lunigiana, nel massese, dove alcune zone sono ancora senza luce.

Danni anche nel grossetano, soprattutto lungo la costa e la zona di Pian d'Alma, come riporta la Cia di Grosseto, dove alcuni fabbricati agricoli e anche alcune abitazioni non sono più agibili, mentre nel livornese a fare i danni maggiori è stato il vento con trombe d'aria che hanno investito diversi comuni con danni a stalle, serre e abitazioni.

Secondo una prima stima fatta dalla Confagricoltura regionale i danni superano i 5 milioni di euro, già rialzata a 10 milioni da Coldiretti.

I danni maggiori riguardano soprattutto strutture e fabbricati, ma anche la raccolta delle olive in alcune zone è stata compromessa, con circa il 40% dei frutti non ancora raccolti strappati dagli alberi.

Fonte: Agronotizie

Autore: M G

Tag: maltempo danni

Temi caldi: maltempo

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner