Nocicoltura da frutto: innovazione e sostenibilità

Le Giornate tecniche del noce da frutto si terranno il 20 e 21 settembre a Bologna, nell'aula magna del dipartimento di Scienze e tecnologie agroalimentari

noce-frutti-by-bits-and-splits-fotolia-750.jpeg

Bologna, 20-21 settembre 2019
Fonte foto: © Bits and Splits - Fotolia

Per conoscere le più recenti acquisizioni scientifiche del settore del noce da frutto, oltre alle strategie di gestione più innovative e sostenibili, le date da segnare in agenda sono il 20 e 21 settembre 2019. Si terranno infatti a Bologna, nell'aula magna del dipartimento di Scienze e tecnologie agroalimentari, Distal, le "Giornate tecniche del noce da frutto" organizzate dal Gruppo di lavoro Soi Frutta secca, in collaborazione con l'Università degli Studi di Bologna, l'Università politecnica delle Marche e il Crea-Forlì.

Esperti nazionali e internazionali si confronteranno sull'evoluzione della coltura, sul miglioramento genetico e sulla tecnica colturale, ma l'evento farà il punto anche sugli aspetti economici e di mercato della nocicoltura da frutto specializzata.

Il programma, ancora provvisorio, prevede un giorno dedicato ai convegni a cui seguirà una giornata in cui si svolgeranno le visite tecniche.
 

Venerdì 20 settembre

La giornata convegnistica del 20 settembre sarà suddivisa in cinque sessioni. Nella prima si parlerà dell'evoluzione e delle prospettive della nocicoltura, la seconda sarà dedicata a propagazione, fisiologia, nutrizione e meccanizzazione, mentre germoplasma, genetica e varietà saranno i protagonisti della terza. Le avversità e la difesa saranno approfondite nella quarta sessione a cui seguirà quella conclusiva dedicata a progetti e territorio, filiere e aspetti salutistici.

Per definire una proposta operativa di coordinamento, e tracciare le priorità per supportare il settore in espansione, è stata inoltre organizzata una tavola rotonda con gli attori di tutta la filiera: parteciperanno infatti rappresentanti da istituzioni, produzione e imprese ed enti di ricerca.
 

Sabato 21 settembre

Il giorno successivo, sabato 21 settembre, sono in programma le visite tecniche a due realtà produttive del territorio: sarà possibile visitare gli impianti sia in fase di allevamento, sia in produzione.

Il programma definitivo sarà disponibile a breve.
 

Quote di iscrizione

Pagamento entro il 12 settembre:
Soci Soi in regola con l'anno 2019: 35 euro
Soci Soi non in regola con l'anno 2019: 85 euro
Studenti, dottorandi, assegnisti: 35 euro 
Non Soci Soi: 60 euro (+Iva)
Non Soci Soi comprensiva di iscrizione Soi biennio 2019 e 2020: 85 euro

Pagamento a partire dal 13 settembre:
Soci Soi in regola con l'anno 2019: 50 euro
Soci Soi non in regola con l'anno 2019: 100 euro
Studenti, dottorandi, assegnisti: 50 euro 
Non Soci Soi: 75 euro (+Iva)
Non Soci Soi comprensiva di iscrizione Soi biennio 2019 e 2020: 100 euro

Per iscriversi è necessario compilare il modulo di iscrizione disponibile a questo link

Gli organizzatori consigliano di registrarsi online entro il 12 settembre per ottimizzare la gestione dell'evento. A chi si sarà iscritto oltre tale data non sarà garantita la disponibilità del posto in sala, del materiale congressuale e del trasferimento in autobus per le visite tecniche.
 

Modalità di pagamento

La quota di iscrizione può essere saldata tramite:
  • bonifico bancario sul c/cintestato alla Soi e identificato dal codice IBAN IT27Q0306918488100000008151
  • con carta di credito o conto paypal andando sul sito web https://www.paypal.com e inserendo come beneficiario l'indirizzo mail della Soi (segreteria@soihs.org).

La causale del pagamento dovrà necessariamente essere:
Nome+Cognome+GTNoce2019
Ogni altra eventuale indicazione andrà apposta dopo questa causale, pena l'impossibilità di attribuire correttamente il versamento.

Scopri i dettagli delle Giornate tecniche del noce da frutto
 
AgroNotizie e Plantgest sono media partner dell'evento

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 189.233 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner