Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Mercati: si attende ancora l'effetto dell'abbassamento delle temperature

14 dicembre 2018. Prezzi e tendenze per ortofrutta e cereali dai mercati all'ingrosso e dalle borse merci

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-italia.jpg

Il mercato italiano del 13 e 14 dicembre 2018

Ortofrutta

(produzione e mercati all'ingrosso italiani, venerdì 14 dicembre 2018)
I prezzi degli ortaggi sono fortemente condizionati dalle temperature esterne anche per quanto concerne la domanda; abbassamenti decisi delle temperature dovrebbero causare drastici innalzamenti, un andamento non ancora rilevato.

Abbastanza stabili le zucchine, le melanzane le lattughe e le indivie che in precedenza avevano prezzi altalenanti.
Ancora in aumento i pomodori rossi siciliani soprattutto i ciliegini.
Sempre a buon mercato le clementine e le arance Navel.


Cereali e foraggi

(riunione Borsa merci Bologna, giovedì 13 dicembre 2018)
I prezzi del frumento tenero e duro nazionale sono fermi, salgono invece (+5 euro/tonnellata) i frumenti canadesi di forza (Northern Spring et sim.).
Ulteriori 2 euro/tonnellata in più per il sorgo, +3 euro/tonnellata per i semi di soia nazionale.
Continua a salire anche l'orzo (+3 euro/tonnellata).

Leggeri innalzamenti di prezzo per il granoturco italiano e comunitario (+1 euro/tonnellata circa). Salgono il riso Arborio (+20 euro/tonnellata) e il riso Originario (+30 euro/tonnellata).

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner