Basilicata, in vigore le norme attuative del Pan sui prodotti fitosanitari

Localizzato a Matera l'ufficio competente per la gestione del rilascio dei certificati di abilitazione

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

braia-conferenza-stampa-alluvioni.jpg

Luca Braia, assessore alle Politiche agricole di Basilicata
Fonte foto: Regione Basilicata

Nell’ultima seduta prima della pausa estiva, tenutasi il 10 agosto scorso, la Giunta regionale della Basilicata, su proposta dell’assessore alle Politiche agricole e forestali Luca Braia, ha approvato con la delibera 1094 le direttive regionali attuative del Piano d’azione nazionale per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, che sono entrate in vigore con la loro pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata del 1°settembre 2015.

In attuazione del Decreto Legislativo del 14 agosto 2012 n. 150 e del DM 22 gennaio 2014 a decorrere dal 26 novembre 2015, anche in Basilicata chiunque intenda svolgere un'attività di vendita di prodotti fitosanitari o di consulenza sull'impiego di prodotti fitosanitari e dei coadiuvanti, nonché gli utilizzatori professionali (agricoltori, contoterzisti, operatori del settore del verde, e altri) deve essere in possesso di uno specifico certificato di abilitazione rilasciato dalle Regioni.
 
“La Basilicata ha provveduto ad adeguarsi, per tempo, alle disposizioni del decreto approvativo del Pan che, come è noto, valorizza il principio di precauzione, quando è necessario un intervento di limitazione o di divieto di utilizzo di prodotti fitosanitari in circostanze o aree specifiche, a fronte di un potenziale pericolo per la salute umana, animale e per l’ambiente" ha dichiarato l’assessore all’agricoltura lucano Luca Braia.
 
“Le direttive attuative - ha precisato Braia - predisposte dall’Ufficio fitosanitario, sono armonizzate con le politiche di sviluppo rurale predisposte in fase di programmazione dal nostro Dipartimento nonché con i principi della condizionalità, che trovano applicazione anche con la nuova programmazione della Pac”. 
 
La direttiva attuativa disciplina le modalità per conseguire la certificazione, che ha valore su tutto il territorio nazionale. In particolare, regolamenta le procedure operative per la presentazione delle domande, per la esecuzione delle attività formative, le modalità di esame, i casi di esenzione. Tra le azioni di maggiore rilevanza è inclusa la formazione, obbligatoria e certificata a seguito di esame, rivolta agli utilizzatori professionali, ai rivenditori di prodotti fitosanitari ed ai consulenti.

L’Ufficio dipartimentale competente in materia è l’Ufficio Fitosanitario, con sede in Matera e strutture decentrate su Potenza e Metaponto.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Regione Basilicata

Autore:

Tag: fitosanitari certificazione pan

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner