Risultati positivi per Kramp Italia

In controtendenza con l'andamento di mercato, Kramp riferisce una crescita "costante e continuativa". In Italia si naviga verso i 5 milioni di fatturato. La presentazione dei primi tre anni a Eima 2015

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

conferenza-krampeimaapertura.jpg

Stamd Kramp a Eima 2014
Fonte foto: Agronotizie

Tempo di primi bilanci per Kramp Italia, che a Eima 2014 ha presentato in conferenza stampa i risultati dei suoi primi tre anni di lavoro.

Nonostante la difficile situazione del mercato l’azienda olandese, che ha avviato la propria attività nel nostro paese solo nel 2011, ha registrato una crescita significativa e costante, chiudendo per il terzo anno consecutivo con un aumento del fatturato e del numero di clienti ma anche raddoppiando in questo periodo la dimensione del team di lavoro.

Notevole la soddisfazione espressa da Eddie Perdok, Ceo dell’azienda, che ha sottolineato la forte volontà di continuare a lavorare per raggiungere sempre più clienti e per supportarli nel loro lavoro quotidiano, diventando loro partner a lungo termine e aiutandoli a limitare quanto più possibile i costi operativi dell’attività.

Attualmente in Italia Kramp conta tre internal sales, sei ispettori commerciali, un assortment manager, uno shop manager, 1 marketing assistant e un finance&administration assistant che stanno portando il ramo italico di Kramp verso il raggiungimento dei 5 milioni di euro di fatturato per il 2014.

Da sinistra, Eddie Perdok - Ceo, Rafael Massei - direttore vendite Italia e Steffen Schütze - direttore vendite Europa meridionale ed Est Europa

Se come partner per la distribuzione di ricambi e la fornitura di servizi, Kramp è presente in Italia solo da pochi anni, come acquirente il gruppo è invece attivo da decenni, durante i quali ha sviluppato solide relazioni commerciali, spesso sfociate in una vera e propria partnership aziendale, con più di 160 fornitori.

"Continueremo a investire nel mercato italiano – ha spiegato Perdok – con l’obiettivo di diventare leader nel settore della ricambistica".

Le chiavi del successo di Kramp sono, oltre alla concorrenzialità dei prezzi, semplicità ed efficienza: Kramp Italia garantisce una consegna entro il giorno successivo se l'ordine è confermato entro le 14:00 al Centro e Sud Italia, fatta eccezione per Calabria, Sicilia e Sardegna, oppure entro le 16:00 al Nord, evitando così al rivenditore la necessità di creare stock imponenti e consentendogli di supportare velocemente i propri clienti con le riparazioni.

I prodotti vengono consegnati ad un costo di trasporto fisso e  possono essere resi entro 90 giorni senza costi aggiuntivi. Tra i circa 60 mila clienti e 200 mila prodotti dell’azienda, che fa del settore agricolo il proprio core business, solo officine e concessionari, con esclusione dei clienti finali.

Kramp Italia ha inoltre recentemente avviato anche in Italia un test con 50 clienti per valutare l’utilizzabilità delle cosiddette 'Red Boxes', le scatole riciclabili rosse in plastica per la consegna della merce, introdotte nell’88 in Olanda e già utilizzate in diversi paesi con notevole risparmio di denaro e rifiuti.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.588 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner