Trasformare il dato aziendale in informazione: la lettura dei dati in etichetta

Salute, sostenibilità, dpi e cartellonistica. Questi alcuni degli argomenti al centro del webinar organizzato da Trainagro per il prossimo 9 giugno

20210609-evento-trainagro-trasformare-il-dato-lettura-etichetta-fonte-trainagro.png

Appuntamento dalle ore 14.30 alle ore 16.40

Trainagro 2020 è il progetto cofinanziato dalla Regione Lombardia nell'ambito del Feasr - Programma di sviluppo rurale 2014-2020 che mira a rafforzare il legame tra agricoltura e ricerca.
Proprio per rafforzare questo legame, è in programma il prossimo 9 giugno, dalle ore 14.30 alle ore 16.40, l'evento dal titolo "Trasformare il dato aziendale in informazione: la lettura dei dati in etichetta".

Iscriviti all'evento online


Il programma

Dopo i saluti di Maura Calliera dell'Università Cattolica del Sacro Cuore - Centro di ricerca Opera, il primo intervento - dal titolo "Dose, volume e parametri tecnici: dall'etichetta al trattamento fitoiatrico" - sarà a cura di Arturo Caponero del Servizio difesa integrata di Alsia Basilicata.

L'evento proseguirà con "Le misure di mitigazione del rischio in etichetta: come e perché applicarle in azienda e applicazioni pratiche (tecnica in cambio di spazio)" a cura di Stefan Otto del Cnr.

La sostenibilità sarà al centro dell'intervento di Rossano Remagni Buoli di Uncai, Unione nazionale contoterzisti agromeccanici e industriali nell'intervento "Il supporto dei contoterzisti nei confronti della sostenibilità in agricoltura e sostenibilità dell'uso dei prodotti fitosanitari".

La parola passerà poi a Francesco Borra di Confagricoltura Milano Lodi e Monza Brianza - con un focus su "La cartellonistica obbligatoria, le distanze per le aree vulnerabili e sensibili, informazioni per i residenti e astanti nel nuovo Pan - e successivamente a Francesca Metruccio dell'International centre for pesticides and health risk prevention dell'Asst Fatebenefratelli - Sacco, con un intervento su "Pericolo e i rischi per la salute degli operatori. Perché è importante il dato in etichetta".

"I dispositivi protezione individuale e le innovazioni del settore" sarà invece l'ultimo intervento, prima della chiusura dei lavori, e spetterà a Massimiliano Mochetti di Braglia Srl.

E se sei un agricoltore della Lombardia e vuoi aiutare il progetto, compila il questionario.
Bando Psr

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 261.670 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner