Il futuro è Biorazionale® 2.0

Inizia il 7 novembre 2019, a Monastier di Treviso, la serie di incontri di presentazione della nuova stagione di Sumitomo Chemical Italia e Siapa

Info aziende
biorazionale-20-fonte-sumitomo.png

Biorazionale 2.0 rappresenta il futuro dell'agricoltura trovando una sinergia tra un'efficace nutrizione e difesa della coltura e le buone pratiche agronomiche
Fonte foto: Sumitomo Chemical Italia

Prende sempre più forma il futuro che attende l'agricoltura italiana ed è sempre più un futuro Biorazionale® 2.0 (marchio registrato Sumitomo Chemical Italia).
Il significato di Biorazionale®, secondo la filosofia di Sumitomo, è "promuovere lo stato di salute della pianta integrando corretta nutrizione ed efficace difesa rispettando l'equilibrio della coltura in sinergia con le buone pratiche agronomiche".

Siamo alla seconda stagione e anche per la prossima campagna sono parecchie le novità che Sumitomo andrà a presentare nel corso di questi incontri:
  • Romeo®: induttore di resistenza, costruttore di risultati.
    Focus sui risultati alla luce di due campagne di applicazione;
  • Esquive® WP: presto e bene!
    La risposta moderna al Mal dell'esca;
  • MycoApply® DR: le micorrize "alta qualità"
    Le soluzioni di Mycorrhizal application;
  • Principi attivi di origine alimentare per la difesa, la protezione e la nutrizione delle piante: Prev-Am Plus® e Pushy®.

I primi incontri sono programmati per:
  • giovedì 7 novembre a Monastier di Treviso, presso Park hHotel Villa Fiorita Via Giovanni XXIII, 1;
  • lunedì 11 novembre a Castello di Barolo, Piazza Falletti, Barolo (Cn).
La partecipazione è solo su prenotazione, confermando la propria partecipazione a eventi@sumitomo-chem.it

Biorazionale® è un marchio registrato Sumitomo Chemical Italia.
 
Agrofarmaci autorizzati dal ministero della Salute; per relativa composizione e numero di registrazione si rinvia alle schede dei prodotti disponibili anche in internet; usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto. Si richiama l'attenzione sulle frasi e simboli di pericolo riportati in etichetta. È obbligatorio l'uso di idonei dispositivi di protezione individuale e di attrezzature di lavoro conformi (D. Lgs. 81/2008 e ss. mm.)

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.329 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner