Sistemia ad ampio spettro

A base di tiofanate metile, Cercobin® WG di Certis Europe risulta risolutivo contro un ampio spettro di patogeni su drupacee, pomacee, vite, nocciolo, cereali e orticole

Info aziende
certis-cercobin-wg-confezione.png

Cercobin WG di Certis Europe
Fonte foto: © Certis

Contiene tiofanate metile in ragione del 70 per cento, è formulato in granuli idrodispersibili, è dotato di elevata sistemia e di un ampio spettro d'azione.
È Cercobin® WG di Certis Europe, un fungicida che trova applicazione su numerose colture frutticole, orticole, sulla vite e sui cereali.

Grazie alle sue caratteristiche chimico-fisiche, la sostanza attiva assicura elevata sistemia all’interno delle piante, qualificando Cercobin® WG quale fungicida efficace in chiave sia preventiva, sia curativa.


Campi di impiego

Su vite Cercobin® WG si mostra efficace su botrite, affiancando al contempo attività collaterale su oidio.
Un’attività che si apprezza anche su nocciolo e su colture orticole come pomodoro, melanzana, melone e cocomero, ove i target specifici sono rispettivamente Gloeosporium, Cytospora e marciumi dei frutticini (nocciolo), muffa grigia e Cladosporiosi (pomodoro e melanzana), cancro gommoso, muffa grigia, Antracnosi e Cladosporiosi (melone e cocomero).

Utilizzabile anche su pisello e fagiolo, Cercobin® WG controlla soprattutto Fusarium spp., Sclerotinia spp. e botrite, mentre su frumento e orzo permette di contrastare efficacemente il Complesso del mal del piede e la Fusariosi della spiga.
 
Una menzione a parte la meritano gli usi su drupacee e pomacee, sulle quali Cercobin® WG controlla patogeni quali monilia, cancri rameali e marciume calicino. Su pesco l’efficacia offerta da tiofanate metile si apprezza soprattutto su Fusicoccum e Cytospora. Questi due patogeni affliggono i giovani rami generando necrosi delle gemme e delle inserzioni dei rametti laterali. Visivamente si manifestano formazioni gommose che fuoriescono dalle lesioni, fino al completo disseccamento del rametto.

Contro i cancri rameali del pesco Cercobin® WG può essere applicato due volte l’anno alla dose di 1 kg/ha, trovando i momenti ideali di impiego in autunno, durante la fase di pre-caduta foglie, oppure in primavera, tra le fasi di bottoni rosa e fine fioritura. Analogo posizionamento anche contro i cancri rameali delle pomacee, sui quali Cercobin® WG viene applicato, sempre a 1 kg/ha, in coincidenza della fase di pre-caduta foglie e poi, in primavera, da rottura gemme fino a bottone fiorale.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.496 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner