Melo, puffer e carpocapsa

CheckMate Puffer CM–O è la tecnologia proposta da Suterra per la confusione sessuale di carpocapsa

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

mele-melo-by-sesa-fotolia-750x541.jpeg

CheckMate Puffer® CM-O è un prodotto atto al controllo di carpocapsa impiegabile su melo, pero, cotogno e altre pomacee
Fonte foto: © Sesa - Fotolia

Dopo il grande successo ottenuto dopo il lancio del prodotto in Italia, l’impiego della tecnologia Puffer® di Suterra continua a riscontrare grande apprezzamento da parte dei frutticoltori di tutte le regioni italiane interessate da problemi di Cydia pomonella.  Questa tecnologia, messa a punto da Suterra e impiegata da anni con successo negli Stati Uniti, in Australia, Sud Africa e Argentina,  è  ora largamente impiegata anche in Italia e presto vedrà aperte le porte verso altri Paesi europei.

CheckMate Puffer® CM-O è un prodotto atto al controllo di carpocapsa (Cydia pomonella) mediante confusione sessuale ed è impiegabile su melo, pero, cotogno e altre pomacee, noce e su tutte le colture soggette all'attacco del fitofago. È ormai diventato il prodotto di riferimento su questo specifico mercato.
CheckMate Puffer® CM è formulato come AE (bombola di aerosol) che si applica alla dose di 2-3 unità per ettaro, una sola volta per anno, prima dell'inizio del volo della prima generazione di carpocapsa.

Tutto quello che l'agricoltore deve fare è inserire la bomboletta all’interno dell’apposito dispositivo di erogazione automatica (Puffer® Aerosol Cabinet) dopo avere impostato l’ora e il programma per l'emissione, durante 12 o 24 ore, ed applicare manualmente il dispositivo su un ramo o su un palo all’altezza dell’ultimo terzo della pianta e fino a 50 centimetri al di sopra della stessa.

Il dispositivo di erogazione automatica emetterà la corretta quantità di feromone per il controllo della carpocapsa durante tutta la stagione. È stato dimostrato che l’uso dei Puffer® è in grado di garantire costanza nell’erogazione dal primo all’ultimo giorno e di consentire un risparmio di manodopera pari al 70-80%.

Come per gli altri metodi di confusione sessuale, è necessario assicurare il monitoraggio degli adulti di carpocapsa disponendo in campo, già in prossimità dell’inizio del primo volo, le apposite trappole proseguendo i rilievi per tutta la stagione comprendendo anche il controllo sui frutti. In caso di frutteti oggetto di attacchi elevati di carpocapsa negli anni precedenti, oppure in presenza sui frutti superiori di danni alle soglie di tolleranza è consigliabile integrare la confusione sessuale con insetticidi specifici.

La classificazione dei prodotti risulta alquanto favorevole: chimico-fisica (infiammabile, ma senza pittogramma), tossicologica (irritante per la pelle) ed ecotossicologica (classificato ma senza pittogramma), senza residui e dunque senza tempo di carenza, con livello di efficacia uguale o superiore a quello dei prodotti già in commercio. Lunghissima la stabilità durante l'immagazzinamento (almeno tre anni).

CheckMate Puffer® CM-O e CheckMate Puffer® CM sono idonei per l'uso in agricoltura biologica



Per maggiori informazioni
Vincenzo Cavicchi
Sales & Marketing Manager Suterra Europe Biocontrol
Suterra
Tel.: +39 (0)532 350433
Fax: +39 (0)532 350433
Mob.: +39 339 8023020
Email: VCavicchi@suterra.com
Web: www.suterra.com

Fonte: Suterra

Tag: feromoni

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.852 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner