Diserbo, Hussar Maxx e Atlantis mettono tutti d'accordo

I due erbicidi di Bayer CropScience soddisfano le esigenze di diserbo a tutte le latitudini cerealicole italiane

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Bayer.

bayer-cropscience-atlantis-hussar-logo.jpg

I due diserbi cereali di Bayer Cropscience

Hussar® Maxx e Atlantis®  sono due erbicidi di post-emergenza per il frumento tenero e duro. Penetranti e sistemici, i due prodotti agiscono per assorbimento fogliare e successiva traslocazione all'interno dell'infestante.

Entrambi formulati come granuli idrodispersibili, constano di due sostanze attive appartenenti alla famiglia delle solfoniluree. Mesosulfuron metile è contenuto in ragione del 3% sia in Hussar® Maxx sia in Atlantis®, mentre iodosulfuron-metil-sodium è contenuto in ragione del 3% in Hussar® Maxx e dello 0,6% in Atlantis®.

Acquistabili entrambi senza patentino, si utilizzano a dosi comprese, rispettivamente, tra 0,4-0,5 kg/ha e 0,25-0,3 kg/ha. Ciò significa che, a livello di campo, utilizzando Hussar® Maxx si applicano 7,5-9 g/ha di mesosulfuron e 7,5-9 g/ha di iodosulfuron metile, mentre con Atlantis® si utilizzano12-15 g/ha di mesosulfuron e 2,4 - 3 g di iodosulfuron metile. Il differente rapporto fra le due sostanze attive è proprio ciò che conferisce differente efficacia specifica su differenti infestanti, altrettanto specifiche.

 

I due prodotti alla lente

Hussar® Maxx è efficace sia su graminacee (Avena, Loglio, Poa, Falaridi, Apera e giavoni), sia su infestanti a foglia larga, quali crucifere e poligonacee, Papavero, Stellaria, Anthemis, Bifora, Matricaria e Fumaria. Infine, controlla erbe "difficili" quali Bromus e Galium. L'ampio spettro d'azione rende Hussar® Maxx un prodotto idoneo per il controllo delle infestanti nella maggior parte dei comprensori cerealicoli italiani.
Atlantis® ha doti più spiccatamente graminicide, controllando numerose infestanti a foglia stretta. Oltre ad eccellere su Avena e Bromus, Atlantis® risulta efficace anche su giavoni, Apera, Festuca, Lolium, Falaridi, Poa e Setaria. Sulle foglie larghe si mostra capace di controllare le più comuni infestanti delle famiglie delle crucifere, delle ombrellifere e delle composite.
Per entrambi i prodotti, l'aggiunta di 1 L/ha del coadiuvante BioPower è indispensabile per assicurare il controllo delle infestanti. BioPower va addizionato per ultimo, al termine del riempimento della botte.

Per maggiori informazioni leggi l'approfondimento su Agronotizie