Buon compleanno Pessl Instruments!

35 anni di innovazione per l'azienda austriaca che, da piccola realtà, oggi conta 125 dipendenti ed esporta in tutto il mondo soluzioni innovative per l'agricoltura

Info aziende
pessl-instruments-35-anni-750x500-valmori.jpg

Pessl Instruments ha raccolto a Weiz, in Austria, clienti, dipendenti e partner per celebrare i suoi 35 anni
Fonte foto: Agronotizie

"Fin dall'inizio abbiamo creduto nell'importanza della tecnologia per il futuro dell'agricoltura".
Con queste parole Gottfried Pessl, ceo e fondatore di Pessl Instruments, ha celebrato i primi 35 anni di successo dell'azienda. La società, cresciuta fornendo soluzioni tecnologiche agli agricoltori, oggi può contare su 125 dipendenti ed una rete vendita che copre praticamente tutti gli angoli del globo.

Fondata nel 1984 a Weiz, in Austria, Pessl Instruments produce sotto il marchio iMetos sistemi di monitoraggio delle colture alimentati ad energia solare e completamente wireless. Ha poi sviluppato la piattaforma online FieldClimate che fornisce un lungo elenco di servizi: previsioni meteo, gestione dell'acqua, monitoraggio in remoto delle colture, analisi del suolo, pianificazione delle attività aziendali e tanto altro. Dal 1984 ad oggi l'obiettivo è sempre stato lo stesso: fornire agli agricoltori le informazioni necessarie a prendere decisioni corrette.
 
Un momento di incontro tra l'azienda e i suoi partner
Un momento di incontro tra l'azienda e i suoi partner

"Quest'anno abbiamo lanciato sul mercato due novità: iMETOS LoRAIN, uno strumento facile da utilizzare ed economico che aiuta gli agricoltori ad ottimizzare tutte le attività che svolgono in azienda ogni giorno. Inoltre abbiamo presentato FieldClimate per smartphone, una soluzione che avvicina gli agricoltori ancora di più al campo", ha dichiarato durante la due giorni di festeggiamenti a Weiz Gottfried Pessl. "Ci tengo a sottolineare che i nostri prodotti possono essere utilizzati non solo in agricoltura, ma anche in altri settori, come la ricerca, l'idrologia, la meteorologia, il monitoraggio idrogeologico del territorio e tanto altro ancora".

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 188.826 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner