Eima 2014, in scena le nuove Serie Fendt 300 Vario e 700 Vario

Motori nuovi e conformi allo Stage IV final accompagnati da importanti miglioramenti e innovazioni tecnologiche

Michela Lugli di Michela Lugli

Tecnica
Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

300vario2014.jpg

Fendt 313 Vario nuova versione
Fonte foto: Agronotizie

Non è stato solo l'annuncio della nascita delle nuove grandi potenze della Serie 1000 Vario ad occupare la scena del castello di Neuschwanstein lo scorso 7 luglio in Germania; buona parte dell'attenzione l'hanno catturata le nuove Serie 300 Vario e 700 Vario di Fendt.

Per la prima volta in occasione di Eima 2014, Fendt lancia la Full Line per il mercato Italia grazie alla quale, d’ora in poi, potrà offrire la macchina ideale per ogni esigenza: trattori, mietitrebbie e trince Fendt perfettamente integrate fino a creare una flotta completa dalle alte prestazioni.

Strategia prodotto per i trattori Fendt


300 Vario, avanti con leggerezza
Rimane una macchina compatta e leggera ma, novità importante per il segmento, monta un nuovo motore integrato Agco Power 4 cilindri, 4,4 litri, Common Rail, con turbocompressore e valvola wastegate a regolazione elettrica conforme all'ultimo livello di emissioni, TierIV final grazie al catalizzatore ossidante Doc e al riciclo esterno dei gas di scarico AGRex.
Il post-trattamento dei gas di scarico Scr con AdBlue - serbatoio da 22 litri - eseguito a valle del processo di combustione, consente una regolazione ottimale del motore che, aggiunta al ridotto rapporto di trasmissione del ventilatore, riduce la rumorosità e i consumi.



Le potenze erogate ai tre modelli 310 Vario, 312 Vario e il top di gamma 313 Vario in versione Power e Profi, vanno da 110 a 138 cavalli con incremento di coppia, stando ai dati forniti dalla casa costruttrice, del 42-55 per cento.

Il basso regime nominale di 2100 giri al minuto e il  sistema di aspirazione dell'aria nuovo con filtro ad alte prestazioni di concerto con un gruppo di radiatori generosamente dimensionato, offrono elevato rendimento a fronte di bassi consumi
Nelle giornate fredde, il prefiltro del carburante con valvola termostatica permette l'avviamento a freddo; radiatore e filtro, sono accessibili e di semplice manutenzione.
Lavora con il motore per dare agilità alla macchina, più leggera della versione precedente con i suoi 4970 chili a vuoto sul top di gamma e dotata di pneumatici maggiorati che allungano il passo di 70 millimetri, il nuovo semitelaio a 'vita snella' con sollevatore integrato da 3130 chili.

L'assale posteriore ha carico massimo di 7mila chili e il nuovo assale anteriore è ammortizzato di serie nella verisone Profi, con braccio longitudinale e sensore dell'angolo di sterzata e di sospensione, per l'attivazione automatica della doppia trazione e del bloccaggio dei differenziali.



Nuovo anche l'impianto idraulico con pompa a pistoni assiali Load Sensing, di serie nella versione Profi, da 83 litri al minuto aumentabile a 110 e attacco Power-Beyond dei distributori.

Nuovi anche la Pdp anteriore con frizione multidisco in bagno d'olio così come il sedile regolabile con diversi allestimenti di comfort e il piantone dello sterzo telescopico, anch'esso regolabile ma, novità, insieme a tutto il cruscotto in cui alloggia la strumentazione per migliorare il campo visivo dell'operatore.



Montata per la prima volta sulla Serie 300 la cabina Visio Plus ha una superficie vetrata di 6,2 metri quadrati e parabrezza bombato fino al tetto per la massima visibilità del caricatore frontale Cargo 4X75C con punto di articolazione centrale ora più vicino al centro del veicolo così da non richiedere alcun telaio ausiliario.

Sul tetto sono stati installati due fari incrociati e, su richiesta, sono disponibili fari di lavoro anteriori, posteriori e sui parafanghi anche con luci a Led azionabili contemporaneamente o singolarmente a mezzo di tasti a membrana. 

Nuovo il sistema di ventilazione e climatizzazione e quello automatico di sbrinamento rapido dei vetri. 
Il cambio è naturalmente Vario equipaggiato con sistema Tms-Tractor management system per la regolazione elettronica di regime motore e cambio.
L'operatore dovrà semplicemente determinare la velocità, il sistema regolerà il regime motore a secondo della reale necessità: su terreno pianeggiante lavora con il motore a regime ridotto, in salita dove è richiesto maggiore sforzo, i giri motore aumentano per calare nuovamente alla diminuzione dello sforzo richiesto. 
Lavorano per ridurre consumi anche la temperatura d'esercizio ridotta e il basso regime a 40 chilometri orari su strada.




Il sistema Variocenter sul parafango destro, raggruppa tutti i comandi. 
La consolle ergonomica con manopola del potenziometro e tasto commutatore pedale-leva dell'acceleratore, permettono il controllo dell'escursione del pedale dell'acceleratore; il joystick Power a due vie comanda l'inversore e il sollevatore automatico Go/End.

Presenti Tempomat, memoria giri motore e, nella versione Profi, anche il joystick Profi con sei funzioni aggiuntive e il terminale Vario da 7 pollici di serie.

Il sistema di comando Variotronic nel terminale Vario dell'allestimento Profi consente l'impiego del caricatore frontale CargoProfi con funzione di pesatura integrata e funzioni di memorizzazione e scuotimento oltre al sistema di gestione per capezzagna.
Su richiesta è offerta la gestione attrezzi Isobus.

Disponibile dal primo trimestre 2015, sarà mostrato in campo il prossimo 27 agosto a Wadenbrunn in occasione del consueto Fendt Feldtag.

Fendt 700 Vario, il più venduto
Disponibile da fine 2014 il trattore Fendt più venduto, quest'anno saranno 50mila le unità prodotte, sarà sul mercato in una nuova versione Tier IV final nei soliti sei modelli con potenze da 145 a 240 cavalli in tre varianti di allestimento: ProfiPlus, Profi e da ora, analogamente al Fendt 500 Vario, nella versione di base Power, economica per l'impiego quotidiano.



Il motore Deuz sei cilindri da 6,6 litri, Common Rail con nuova valvola di regolazione della pressione del rail, per rispondere alle richieste europee di riduzione dell'emissione dei gas di scarico, adotta la tecnologia Scr Fendt dei trattori di alta potenza 800 e 900 Vario con sistema AGRex di riciclo esterno dei gas che riduce gli ossidi di azoto prima che entrino nel condotto di scarico richiedendo solo una piccola iniezione di AdBlue.

In combinazione lavora il filtro antiparticolato passivo Coated Soot Filter - CSF, tecnicamente all'avanguardia, in cui la rigenerazione  durante l'esercizio del trattore non richiede un'ulteriore iniezione attiva di carburante nel condotto di scarico.



Al risparmio di carburante si aggiunge la maggior efficienza prodotta dalla nuova presa di forza posteriore 1.000 E a quattro velocità offerta per ora solo nella Serie 700 Vario che, a regime motore ridotto, raggiunge i 1.000 giri al minuto. 

Il sistema di frenatura è a doppio circuito con tecnologia ad aria compressa per tutta la nuova gamma 700 Vario in cui viene eliminato il compressore nel sedile di guida Evolution dynamic ora comandato con raccordo pneumatico.



Poiché il fabbisogno d'olio degli attrezzi aumenta, la casa offre come opzione una pompa idraulica più grande.
Rimane l'opzione a richiesta di frenatura sulle singole ruote per una maggiore maneggevolezza in operazioni quali i trattamenti del terreno.

Meritano una nota il nuovo tergicristallo anteriore con angolo di 300 gradi, nuova leva di comando e l'ugello di lavaggio integrato per la massima visibilità di serie nella cabina panoramica Visio Plus presente nelle versioni Profi e ProfiPlus.

Il sistema di illuminazione a Led, opzionale, si associa alle lampade Bi-Led con regolazione di profondità dei fari abbaglianti e anabbaglianti.
Ha il look di uno smartphone il nuovo terminale Vario 10.4-B con tecnologia touch e display Lcd con retroilluminazione a Led e nuovo supporto.
Disponibili il sistema di guida parallela VarioGuide, la documentazione VarioDoc, la gestione Isobus, le funzioni telecamera e Bluetooth.

Eima, Fendt alla grande
Presso l'area dedicata alla casa costruttrice, sarà possibile trovare, oltre alle novità sopra descritte, anche gli specializzati Fendt 200 V/F/P, il 200 Vario, la gamma Fendt 300, 500, 700, 800, 900, le trince Katana 65, 85, le mietitrebbie Serie X ibrida, Serie C e Serie L oltre alla Cabina Serie 800, al cambio Vario e al terminale Variotronic con bracciolo di comando Variotronic.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 218.383 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner