Win, la ricerca al servizio dell'agricoltura sostenibile

Biolchim ha dato vita ad una rete internazionale di collaborazioni con centri di saggio, laboratori e partner commerciali per favorire il trasferimento tecnologico all'industria

Contenuto promosso da Biolchim
Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Biolchim.

winperv-biolchim.jpg

Win, Worldwide innovation network

Biolchim ha creato una rete internazionale di collaborazioni che trasformano la ricerca scientifica in soluzioni concrete per l’agricoltura sostenibile.

Per restare uno dei player principali del mercato odierno, caratterizzato da elevato dinamismo e competitività, da gennaio 2012 ha potenziato la propria capacità di creare innovazione lanciando il progetto Win - Worldwide innovation network, una rete internazionale di collaborazioni con Università, istituti di ricerca, centri di saggio, laboratori e partner commerciali dotati di una solida struttura tecnico-commerciale.

Il progetto Win ha due finalità principali:

- facilitare il trasferimento tecnologico dalla ricerca all’industria: cooperando con Università e centri di ricerca, Biolchim partecipa ai più importanti progetti di ricerca nel campo della biologia vegetale, delle biotecnologie, delle tecnologie industriali, della logistica, del marketing e della comunicazione con l’obiettivo di trasformare i risultati della ricerca scientifica in prodotti e servizi sempre più efficaci, innovativi e a basso impatto ambientale.

- accelerare i tempi di sviluppo e commercializzazione dei biostimolanti: grazie alla rete Win, i nuovi prodotti vengono testati su larga scala nei differenti contesti agronomici in cui operano i partner. Questo approccio permette a Biolchim e ai suoi partner di sviluppare insieme i nuovi prodotti in ogni singola realtà locale, accelerando la loro commercializzazione e creando un vasto know-how tecnico a disposizione di tutti i partecipanti al progetto. 


Attraverso il progetto, Biolchim è divenuta il punto di snodo di un flusso bidirezionale di informazioni (mondo della ricerca-azienda-mercato) che permette non solo di concretizzare soluzioni efficaci ed innovative per il cliente ma anche di finanziare la ricerca scientifica e valorizzare le risorse umane, in un approccio Win-Win tra l’azienda e tutti i partner.
Ad esempio, Biolchim ha recentemente ottenuto dalla Regione Emilia Romagna i finanziamenti per due borse di studio, indirizzate a giovani laureati dall’elevato profilo professionale, per svolgere attività di ricerca in collaborazione con l’Università nell’ambito delle materie prime e delle tecnologie di estrazione finalizzate alla produzione di nuovi biostimolanti. 

Win è un progetto finalizzato all’innovazione in diversi settori di ricerca: tecnologia di prodotto, tecnologia di processo, packaging, modelli organizzativi e gestionali, marketing e comunicazione.
Attualmente comprende 25 partner in 11 Paesi nel mondo. Si tratta però di un progetto in costante sviluppo i cui potenziali partner posso essere: Università e centri di ricerca, laboratori e centri di saggio, ricercatori, partner commerciali, consulenti, agricoltori e fornitori.