Player, nuovi formulati per la difesa della vite dall'oidio

Chimiberg presenta la nuova linea antioidica a base di tebuconazolo

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Chimiberg.

20100422_Cop_Player.jpg

Player, la difesa dall'oidio

Player è il marchio che identifica la nuova linea antioidica a base di tebuconazolo, sostanza attiva recentemente inclusa nell’allegato I della revisione europea (DIR. 91/414/CEE).
Il principio attivo, caratterizzato da mobilità sistemica che ne favorisce la ridistribuzione all’interno della vegetazione trattata, è dotato di un ampio spettro d’azione: oltre che per gli elevati livelli di efficacia verso l’oidio della vite e di tutte le altre numerose colture in etichetta, tebuconazolo si distingue per il controllo di importanti patologie fungine tra cui fusariosi del frumento, ticchiolatura delle pomacee, maculatura bruna del pero, moniliosi delle drupacee.

Le formulazioni disponibili permettono varie possibilità d’impiego su tutte le principali colture orto-frutticole.

Player SC: tebuconazolo al 4,2% (43,2 g/l) in sospensione concentrata con favorevole classificazione tossicologica. La dose d’impiego su vite è pari a 230 ml/hl, in alternanza o miscela con formulati a differente meccanismo d’azione (es. Tiolene 80 WG). L’etichetta è ampia e completa, comprendente tra l’altro numerosi ortaggi, nocciolo e tappeti erbosi.

Player Combi SC: originale miscela di tebuconazolo (40 g/l) e zolfo (600 g/l) in sospensione concentrata con favorevole classificazione tossicologica. E’ il formulato ideale per la difesa della vite dall’oidio in quanto si abbinano due principi attivi che agiscono in modo differente e complementare: l’azione è preventiva, curativa e bloccante; il dosaggio d’impiego è pari a 250 ml/hl.

Player 25 WG: è la formulazione ad elevato titolo (tebuconazolo 25%) in granuli idrodispersibili. Presenta il vantaggio di ridurre notevolmente l’ingombro delle confezioni con dosaggi su vite di soli 40 g/hl. I campi d’impiego sono numerosi.

Su Vite, per il contemporaneo controllo della peronospora, si consiglia di miscelare Player con Quasar 6-24 R o Midauril MZ.