Un nuovo 'partner' in risaia: Kelion 50 WG

Frutto della ricerca italiana, contiene orthosulfamuron, nuova molecola sviluppata da Isagro

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

kelion-erbicida-riso-isagro-italia.jpg

Isagro Italia presenta Kelion 50 WG, erbicida per il riso a base di orthosulfamuron

E' il frutto della ricerca made in Italy nel settore delle solfoniluree e il suo nome è Kelion® 50 WG. Si tratta di un erbicida a base di orthosulfamuron, nuova molecola sviluppata da Isagro SpA e già registrata nel mondo in diversi paesi, che viene distribuita sul mercato italiano da Isagro Italia. L'orthosulfamuron è un principio attivo appartenente alla famiglia delle solfamoiluree (ALS inibitori) che si diversifica dalle tradizionali sulfoniluree per una diversa struttura della molecola.

 

Spettro d'azione

Il principio attivo si presenta come un valido strumento per il controllo delle più difficili infestanti ciperacee e alismatacee e con un parziale controllo anche dei giavoni rossi e bianchi nelle prime fasi di sviluppo. Lo spettro d'azione comprende le più importanti ciperacce (Bolboschoenus maritimus, Schoenoplectus mucronatus, Cyperus difformis, Cyperus serotinus), foglie larghe (Ammannia spp., Sagitaria sagittifolia, Alisma lanceolata, Heteranthera spp. Lindernia spp., Alisma spp.) e, in funzione delle dosi di impiego e della strategia adottata, esercita un buon controllo dei giavoni rossi e una parziale soppressione di quelli bianchi.

Dotato di perfetta selettività e di ottime caratteristiche eco-tossicologiche, Kelion® si presta ad essere utilizzato nelle diverse strategie di intervento in post-emergenza grazie alla elevata flessibilità di impiego.

In miscela con i principali prodotti graminicidi di post emergenza di nuova generazione (Viper®, Nominee®) ed i più tradizionali prodotti a base di propanile, garantisce la possibilità di un incremento ed una stabilità dell'azione di controllo di questi ultimi nei confronti dei giavoni e ampliandone lo spettro di azione nei confronti delle infestanti ciperacee e alismatacee, ottenendo così un risultato ottimale. Kelion® risulta altresì utilizzabile come trattamento unico per interventi tardivi dopo la lotta al crodo nel caso di infestazioni miste con giavoni rossi nelle prime fasi di sviluppo.

Nel caso di semina tradizionale in acqua, Kelion® si applica su risaia drenata, "acqua nei solchi" o con livello di acqua di alcuni centimetri; l'acqua può essere re-immessa dopo 1-3 giorni. Nel caso di semina in asciutta, Kelion® si applica 1-2 giorni prima della sommersione.

 

Formulato e dosi d'impiego

Kelion® 50 WG è formulato al 50% di orthosulfamuron in granuli idrodispersibili e non richiede l'uso del patentino.

Le dosi di impiego variano dagli 80 ai 150 g/ha di prodotto a seconda delle diverse strategie e miscele impiegate. Nel caso di miscele con prodotti graminicidi, nella maggior parte dei casi sono sufficienti dosi di 80-100 g/ha. Dosaggi di 120-150 g/ha si consigliano nel caso di impiego del prodotto da solo quando si ha necessità di controllare anche infestazioni di giavoni nei primi stadi di sviluppo, quale potrebbe essere il caso di trattamenti tardivi effettuati dopo la tradizionale lotta al crodo con la tecnica della falsa semina. Si consiglia sempre l'utilizzo di un bagnante non ionico (Bagir Max) alla dose dello 0,1-0,2 %.

 

CARATTERISTICHE

Composizione: Orthosulfamuron 50%

Formulazione: Granuli Idrodispersibili WG

Classificazione: N – Pericoloso per l'ambiente

Registrazione: 12885 del 20.02.2008

Tempo di sicurezza: non richiesto

Confezione: 300 grammi - con dosatore

 

Kelion® è un marchio registrato Isagro Spa

E' possibile scaricare la brochure tecnica completa [PDF - link]

Fonte: Isagro Italia

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 187.073 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner