Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

CNH Industrial: pubblicati gli esiti del quarto trimestre e dell'esercizio 2017

Il Gruppo conclude l'anno con un ricavo pari a 27.361 milioni di dollari ed un utile netto di 313 milioni di dollari. Ricavi in crescita del 10 per cento nel settore delle macchine agricole rispetto al 2016

Info aziende
cnh-risultati2017-2018-jpg.jpg

Positivi i risultati finali dell'anno 2017
Fonte foto: CNH Industrial

Diffusi in conferenza stampa i risultati del quarto trimestre e dell'esercizio 2017 di CNH Industrial, che archivia l'anno - dopo aver reso noti i risultati del primo, secondo e terzo trimestre - con ricavi e utili in crescita anche nel segmento delle macchine agricole.
 

Il bilancio del 2017

La casa madre di New Holland, Case IH e Steyr ha chiuso l'intero anno con ricavi pari a 27.361 milioni di dollari, in crescita del 10 per cento rispetto ai 24.872 milioni di dollari dello stesso periodo dell'anno precedente. In particolare, i ricavi di vendita netta delle attività industriali sono stati di 26.168 milioni di dollari, in crescita dell'11 per cento in confronto al 2016. 

A fine 2017 il Gruppo ha registrato un utile netto di 313 milioni di dollari contro i 249 milioni di dollari nel 2016, mentre l'utile netto adjusted è passato da 482 milioni di dollari nel 2016 a 669 milioni di dollari nel 2017 con una crescita del 39 per cento. Il risultato diluito per azione adjusted è stato di 0,48 dollari, un incremento del 37 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.  

In aumento anche l'utile operativo delle attività industriali pari a 1.519 milioni di dollari per l'anno 2017 - un 18 per cento in più rispetto ai 1.291 milioni di dollari del 2016 - con un margine operativo del 5,8 per cento (in crescita di 0,3 punti percentuali).
 
Risultati dell'esercizio 2017 (a sinistra) e del quarto trimestre (a destra)

Al 31 dicembre 2017 l'indebitamento industriale netto è stato di 0,9 miliardi di dollari, in diminuzione del 45 per cento rispetto allo stesso periodo del 2016. Diversamente, l'indebitamento totale - anch'esso rilevato a fine dicembre e comparato a fine 2016 - era pari a 25,9 miliardi di dollari: un incremento di 0,6 miliardi di dollari.

La liquidità disponibile, segnalata sempre lo scorso 31 dicembre e confrontata al 31 dicembre 2016, è stata di 9,4 miliardi di dollari, in aumento di 0,6 miliardi di dollari
 

Gli esiti del quarto trimestre 2017

Analizzando nel dettaglio i risultati del quarto trimestre 2017, i ricavi di CNH Industrial sono passati da 6.998 milioni di dollari nel 2016 a 8.102 milioni di dollari, registrando un più 16 per cento. Nel dettaglio, i ricavi di vendita netta delle attività industriali sono stati di 7.798 milioni di dollari, segnando una crescita del 17 per cento.

Durante il periodo settembre-dicembre, l'utile netto è stato pari a 40 milioni di dollari a causa di diversi oneri: 92 milioni di dollari per il deconsolidamento delle attività in Venezuela, 123 milioni di dollari per la riforma fiscale U.S. e 8 milioni di dollari per il rimborso anticipato di prestiti obbligazionari.

L'utile netto adjusted, di 197 milioni di dollari, è stato stabile in confronto al quarto trimestre del 2016. Anche il risultato diluito per azione adjusted ha mantenuto stabilità registrando, per il secondo anno consecutivo, 0,14 dollari.

In crescita di 468 milioni di dollari l'utile operativo delle attività industriali (412 milioni di dollari nel quarto trimestre 2016), che segna un margine operativo del 6 per cento (6,2 per cento nel precedente anno).
 

Positivo il comparto delle macchine agricole

Dai dati pubblicati da CNH Industrial emerge che nel 2017 i ricavi delle vendite nette di macchinari per l'agricoltura hanno conseguito un aumento del 10 per cento rispetto all'anno 2016. Nel dettaglio, i ricavi sono passati da 10.120 milioni di dollari a 11.130 milioni di dollari nel 2017.

Tale traguardo non sarebbe stato raggiunto senza un aumento della domanda, maggiori quote di mercato e migliori prezzi netti in America Latina (Latam), Asia Pacifica (Apac) ed Europa e Medio oriente (Emea). In Nord America, Canada e Messico (Nafta), invece, i ricavi di vendita netta sono diminuiti in confronto all'anno precedente. 

Sempre nel complesso, con una crescita del 16 per cento, l'utile operativo del 2017 è stato pari a 949 milioni di dollari contro gli 818 milioni di dollari del 2016 e il margine operativo è salito di 0,4 punti percentuali passando all'8,5 per cento
 
Risultati dei ricavi, divisi per segmento di attività, del quarto trimestre e dell'esercizio 2017

Focalizzandosi sul quarto trimestre del 2017, i ricavi di vendita netta delle macchine agricole sono aumentati del 14,5 per cento, registrando 3.240 milioni di dollari (2.829 milioni di dollari nel 2016). I ricavi sono aumentati nell'area Emea - grazie ad un incremento dei volumi delle mietitrebbie e di prezzi netti positivi - Apac e Latam. Stabile, invece l'area Nafta.

Sempre nel periodo settembre-dicembre, l'utile operativo del comparto agricolo è stato pari a 279 milioni di dollari (272 milioni di dollari nel quarto trimestre del 2016), con un margine operativo dell'8,6 per cento contro il 9,6 dell'anno precedente.
 

Obiettivi per il 2018

A seguito di questi risultati, il management del Gruppo ha annunciato gli obiettivi finanziari per l'anno in corso: ricavi netti delle attività industriali compresi tra i 27 e i 28 miliardi di dollari, risultato diluito per azione adjusted tra 0,63 e 0,67 dollari e indebitamento netto industriale atteso tra 0,8 e 1,0 miliardi di dollari.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 22 febbraio a 136.610 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy