AGRICOLTURA BLU IN CAMPO

Azienda agricola Sasse-Rami, Ceregnano (Ro)
Macchine per l'agricoltura conservativa e prove agronomiche su frumento, mais e soia

Questo articolo è stato pubblicato oltre 13 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Bayer, Kuhn Italia.

AgriBlu_200.jpg
Il 26 luglio prossimo si rinnova l’appuntamento con "Agricoltura Blu in campo” che da ormai tre anni presenta, ad operatori agricoli e tecnici, le metodologie di gestione del terreno adottabili nell’agricoltura conservativa e allo scopo di dimostrare la funzionalità delle varie attrezzature in diversi contesti operativi. L’evento è organizzato da Veneto Agricoltura, l’Associazione Italiana per la Gestione Agronomica e Compatibile del Suolo, Il Sole 24 ore - Edagricole, l’Università degli studi di Padova e l’Unima - Unione nazionale imprese di meccanizzazione agricola. L’evento si svolgerà presso l’azienda agricola “Sasse-Rami” a Ceregnano, Rovigo. Inizio ore 8.45.

Programma
ore 8.45 Presentazione del progetto Agricoltura Blu
ore 9.00 Visita ai campi sperimentali di Mais - Soia - Frumento
ore 10.30 - 13.30 Visita guidata ai cantieri di minima lavorazione del terreno e semina su sodo

Nel corso della manifestazione verrà distribuito gratuitamente a tutti i partecipanti il Supplemento a Terra e Vita e Il Contoterzista che descrive nei dettagli le attrezzature, i mezzi tecnici e le sementi riportando le indicazioni utili sulle aziende che aderiscono alla manifestazione.

Come raggiungere l’Azienda Agricola “Sasse Rami”
Sull’autostrada Bologna-Padova uscire al casello Boara e girare a destra in direzione Rovigo.
Dopo il ponte sul fiume Adige, girare a sinistra e immettersi sulla circonvallazione est di Rovigo. Proseguire sino al semaforo, girare a sinistrain direzione Adria. Dopo 4-5 chilometri raggiungere Villadose e all’incrocio girare a destra in direzione Ceregnano, seguendo le indicazioni della giornata “Agricoltura Blu”.

Scarica il Pieghevole

Per informazioni: Veneto Agricoltura www.venetoagricoltura.org

Fonte: Agronotizie