Ad Andria tutto pronto per il XVII° Premio Biol

Da giovedì a sabato la kermesse che pone a confronto i migliori oli biologici al mondo. In gara 310 extravergini da 18 Paesi, con tre mostre, un Forum sui mercati, e la giuria dei ragazzi. Premiazioni il 26 marzo a Bari 


Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

premiobiol-2012.jpg

I migliori oli biologici del mondo tornano a confrontarsi ad Andria per la XVII° edizione del Premio Biol, l’evento internazionale che pone a confronto in Puglia i migliori oli extravergini bio dei vari continenti, in programma da giovedì 15 a sabato 17 marzo tra il Chiostro San Francesco e l’Oratorio Salesiani. 

Organizzato dal CiBi, Consorzio italiano per il biologico, l’evento vedrà quest’anno in concorso 310 oli provenienti da 18 Paesi: Albania, Arabia Saudita, Cile, Croazia, Germania, Giordania, Grecia, Israele, Libano, Nuova Zelanda, Portogallo, Siria, Slovenia, Spagna, Tunisia, Turchia e Usa, oltre che naturalmente dall’Italia. 

Il Premio Biol è patrocinato da Ifoam e ministero delle Politiche agricole, e si svolge in collaborazione con Regione Puglia, Città di Andria, Camera di Commercio di Bari, Icea - Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale, Associazione BiolItalia, Gal “Le Città di Castel del Monte”, Consorzio Puglia Natura.

Per maggiori informazioni e per scaricare il programma:

Web: www.premiobiol.it
E-mail: info@premiobiol.it

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.747 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner