Mercati, news dall'estero

Notizie dal mondo nella settimana dal 25 giugno al 2 luglio 2021

Duccio Caccioni di Duccio Caccioni

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-mondo.jpg

La situazione dei mercati nel mondo

Ue

La produzione europea di pere è prevista in netto ribasso a causa delle avverse condizioni meteo che si sono verificate nella prima fase stagionale. In Francia è previsto un ribasso del 50%, in Belgio e Olanda del 30%. In calo anche la produzione in Spagna (-5%). Le previsioni sono state diramate nel corso dell'International pear congress - Interpera.
(fonte: Interpera)
Continua a crescere il mercato dei prodotti biologici. Nonostante questo, l'importazione da paesi extra Ue è in lieve decrescita (-1,9%). Nel 2020 l'Ue ha importato 2,79 milioni di tonnellate di prodotti bio di cui 1,29 milioni di tonnellate rappresentati da frutta e verdura che tuttavia hanno registrato un aumento (+7% per la frutta e 0,7% per gli ortaggi).
(fonte: Commissione europea)


Uk

Nel Regno Unito mancano 500mila operari agricoli e per il settore agroalimentare in genere. Questo nonostante le paghe orarie degli stagionali siano di molto aumentate arrivando a 27,85 euro per ora (20 sterline). La carenza è imputata alla Brexit e alla pandemia da Covid-19 che ha limitato l'immigrazione.
(fonte: Guardian)


Svizzera

In Svizzera il recente referendum riguardante il divieto dell'uso di agrofarmaci ha visto il 61% degli elettori respingere l'iniziativa di bando proposta. L'iniziativa referendaria proponeva di bandire gli agrofarmaci e di limitare i sussidi governativi solo alle aziende che utilizzassero antibiotici a scopo curativo e non preventivo.
(fonte: Governo della Svizzera)

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: agroalimentare agrofarmaci ortofrutta import/export biologico mercati lavoro agricolo

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 262.788 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner