Mercati: carenza di offerta per le pere

23 e 27 gennaio 2020. Prezzi e tendenze per ortofrutta e cereali dai mercati all'ingrosso e dalle borse merci

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-italia.jpg

Il mercato italiano del 23 e 27 gennaio

Ortofrutta

(produzione e mercati all'ingrosso italiani, lunedì 27 gennaio 2020)
All'ingrosso si sono notati rialzi su cavolfiori, cetrioli, cicorie, peperoni e pomodori della tipologia Piccadilly.
In ribasso, ma sempre a prezzi elevati, le melanzane e le zucchine.

Alla produzione si nota una carenza di offerta per le pere: la cv Abate è praticamente finita, si aprono precocemente le celle della cv Conference (che a regola dovrebbe aver meno concorrenza da Belgio e Olanda).


Cereali e foraggi

(riunione Borsa merci Bologna, giovedì 23 gennaio 2020)
 Ulteriori 2 euro/tonnellata in più per i grani teneri di tutte le tipologie ad eccezione dei grani di forza (peso specifico 80 kg/hl). In rialzo la soia (+3 euro/tonnellata).

Bene il granoturco secco (da +2 a +3 euro/tonnellata), l'orzo (da +1 a +2 euro/tonnellata) e il frumento per uso zootecnico (+2 euro/tonnellata). Salgono le farine di soia (+10 euro/tonnellata).

Per i risi: in calo l'arborio (-15 euro/tonnellata), in rialzo il Baldo (+20 euro/tonnellata).

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 221.474 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner