Syngenta per i cereali: il diserbo diventa sartoriale

Con "Soluzioni per il diserbo" l'azienda condensa tutte le proprie proposte tecniche per soddisfare le molteplici esigenze delle differenti aree cerealicole italiane

Contenuto promosso da Syngenta Italia
syngenta-soluzioni-per-diserbo-cereali-2020.jpg

La gamma di soluzioni per il diserbo cereali conta su prodotti efficaci sia contro le dicotiledoni, sia contro le foglie strette

L’Italia è un Paese che si sviluppa verticalmente per oltre mille chilometri. Logico quindi che la coltivazione dei cereali debba essere affrontata in modo differente passando dai campi torinesi, piacentini o ferraresi a quelli di Avellino, Foggia o Caltanissetta. Non solo cambiano i terreni, bensì divengono completamente diverse le temperature e le piovosità.

In sostanza, i cambiamenti climatici, l’evoluzione delle infestanti e le nuove tecniche di coltivazione, come per esempio la semina su sodo, impongono valutazioni specifiche finalizzate all’individuazione di trattamenti altrettanto specifici. Per tali ragioni è necessario contare su soluzioni personalizzate, concepite quasi su base sartoriale, al fine di affrontare al meglio ogni possibile situazione locale generata dalle infestanti.

In tal senso Syngenta propone da sempre un catalogo alquanto ricco di proposte per il diserbo dei cereali a paglia, ma l’evoluzione di una linea tecnica deve necessariamente essere continua per meglio adattarsi agli scenari di campo, anch’essi in continua evoluzione nel tempo. Per tale ragione Syngenta ha realizzato “Soluzioni per il diserbo”, il nuovo progetto che sintetizza l’impegno dell’Azienda al fianco dei cerealicoltori, affinché possano affrontare efficacemente le sempre più complesse problematiche legate al diserbo.

La base di partenza è ovviamente la disponibilità in gamma di erbicidi efficaci, ma ciò di per sé potrebbe non bastare per raggiungere il top dei risultati. Serve infatti che i diversi prodotti siano declinati su una base di protocolli agronomici studiati per ogni differente areale, come pure che siano orchestrati da una rete di consulenze tecniche personalizzate. Ogni campo va infatti esaminato a sé, in funzione delle lavorazioni effettuate e del piano rotazionale seguito, gestendo al meglio il terreno anche quando risulti libero dalla coltura. Operando correttamente si può cioè ridurre la carica di infestanti presenti nel terreno, rendendo più efficaci e sicuri i trattamenti erbicidi stessi.

Scarica il leaflet "Soluzioni per il diserbo"
 

La linea Syngenta per i cereali

La gamma di soluzioni per il diserbo cereali conta su prodotti efficaci sia contro le dicotiledoni, sia contro le foglie strette.

Contro le prime spicca la Linea Amadeus®, composta da tre distinte soluzioni, ovvero Amadeus® SX, Amadeus® Ultra e Amadeus® Top, oculate miscele di tribenuron metile con tifensulfuron metile oppure florasulam. Ciò permette di realizzare ricette agronomiche specifiche che prevedano anche altri partner tecnici, a partire dalla punta di diamante di Syngenta contro le dicotiledoni, ovvero Manta® Gold, a base di fluroxipir, clopiralid ed Mcpa puro. Caratterizzato da uno spettro d’azione estremamente ampio circa le foglie larghe, Manta® Gold diviene la chiave di volta contro malerbe particolarmente ostiche, come Cirsium, Centaurea e Ferula.

Altrettanto complesso risulta il controllo delle graminacee, variando queste in funzione dell’area geografica e delle tecniche di lavorazione adottate. In tal senso lo standard di riferimento porta il nome di Serrate®, a base di clodinafop-propargyl e pyroxsulam abbinati all'antidoto agronomico cloquintocet-mexyl. Il prodotto è però andato a completare un’offerta già di per sé robusta, contando tradizionalmente sulle soluzioni a base del graminicida pinoxaden, ovvero Axial® Pronto 60, registrato in Italia anche su orzo, e Traxos® Pronto 60, quest'ultimo miscela di pinoxaden e clodinafop-propargyl.

I diversi graminicidi proposti da Syngenta permettono quindi di comporre miscele efficaci contro ogni tipologia di infestanti in ogni specifico areale italiano.
 

Guarda il filmato dedicato a loietto e papavero