La nuova Upl è ormai realtà

Dopo l'acquisizione di Arysta LifeScience, avvenuta nel 2018, Upl presenta l'unione di due proposte tecniche dedicate alla viticoltura, come Vacciplant e Poltiglia Disperss

Info aziende
upl-arysta-nuove-soluzioni-2019.png

Upl e Arysta: sinergie per l'agricoltura

Nel corso del 2018 Platform specialty products corporation annunciò la cessione a Upl di Arysta LifeScience, società da essa controllata.
Un'operazione da oltre quattro miliardi di dollari.

Ora, a circa un anno da quell'annuncio, le sinergie fra le due strutture e i due cataloghi iniziano a palesarsi in modo concreto. Per esempio, i viticoltori trovano perfetta integrazione nell'uso di due prodotti a essi dedicati, come Vacciplant e Poltiglia Disperss. Il primo contiene una sostanza di origine naturale, la laminarina, in ragione del 5% e risulta efficace nel controllo dell'oidio. Il secondo rappresenta da tempo un riferimento tecnico nel segmento degli antiperonosporici in base rame, contenendolo in forma di solfato neutralizzato in ragione del 20%.

Le due soluzioni offerte da Upl sono quindi schierate ciascuna contro una delle due patologie più diffuse e temute dai viticoltori. Un segno chiaro di integrazione fra differenti culture aziendali e tecniche che si sono fuse in un'unica, grande e nuova realtà aziendale.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.804 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner