PER IL DISERBO DEL MAIS ERBIFEN 04

Sariaf Gowan presenta un nuovo erbicida
Il nuovo prodotto, realizzato da Sariaf Gowan, può essere impiegato in pre-emergenza e in post-emergenza precoce. Tra i vantaggi assicurati dal suo utilizzo, vanno ricordati i buoni risultati ottenuti nel diserbo in pre-emergenza anche nei terreni ricchi di sostanza organica e l'efficacia più costante anche nei casi di siccità prolungata dopo l'applicazione

Questo articolo è stato pubblicato oltre 14 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Gowan Italia.

SariafErbifen200.jpg

Erbifen 04 è un formulato in suspoemulsione acquosa a base di un equilibrato rapporto delle sostanze attive  Acetoclor,  Terbutilazina  e l'antidoto Furilazolo.

- Acetoclor: questa sostanza attiva, appartenente   alla famiglia dei Cloroacetanilidi, nata come molecola che controlla tutte le principali graminacee, si è subito distinta per l'ampio spettro di azione anche su importanti  infestanti dicotiledoni infeudate al mais come Ammy maius, Amaranthus spp, Solanum nigrum, Portulaca oleracea,  Senecio vulgaris e Bidens tripartita.

L'Acetoclor è assorbito dalle infestanti in fase di germinazione a livello del coleoptile (graminacee) o dell'ipocotile (dicotiledoni) e anche dalle giovani radici dei semi in germinazione e, appena assorbito, provoca l'inibizione della sintesi proteica e della divisione cellulare (mitosi) bloccando la germinazione e/o la crescita delle infestanti.

La molecola si lega facilmente ai colloidi del terreno e tende a rimanere a livello della zona di germinazione delle malerbe anche in seguito ad abbondanti piogge; inoltre, essendo sufficiente una bassa umidità del terreno per essere attivato, si ottiene un ottimo risultato erbicida anche in annate con primavere particolarmente asciutte.

L'elevata attività erbicida si mantiene inalterata anche su terreni ad elevato contenuto in sostanza organica (torbosi) consentendo, a differenza di altre molecole, di eseguire con successo il diserbo in pre - post emergenza precoce.

- Terbutilazina: è il partner dicotiledonicida  ideale dell'Acetoclor, molecola fondamentale  per migliorare   l'efficacia su alcune  infestanti "chiave" come Poligonum aviculare, Bidens tripartita,  Fallopia convolvolus, Chenopodium album, ecc. 

 - Furilazolo:grazie all'antidoto agronomico Furilazolo è perfettamente selettivo sul mais in tutte le diverse situazioni  agronomiche e climatiche, compresi i trattamenti in post emergenza precoce (fino a 3-4 foglie vere del mais).

L'antidoto induce la produzione di un enzima specifico nella pianta del mais che aumenta sensibilmente la capacità di detossificare l'erbicida.

L'eccellente selettività si traduce in aumenti di produzione che a seconda delle varietà e delle diverse annate consente incrementi produttivi fino a 8-10 q.li per ettaro.

In pre-emergenza Erbifen 04 si applica normalmente da solo alla dose di 3-4 lt/ha con infestazioni di graminacee e dicotiledoni senza problemi di resistenza alle triazine. In post-emergenza precoce (fino a 3-4 foglie vere) Erbifen 04 si applica normalmente da solo alla dose di 2,5-3,5 lt/ha.

Per informazioni: SariafGowan - 48018 Faenza (RA) - Telefono: 0546 629911 - Telefax: 0546 623943
www.sariafgowan.it
sariaf@sariafgowan.it

Fonte: Agronotizie