Tomato World, il pomodoro si mette in vetrina

A Piacenza Expo il 20 e il 21 febbraio 2020 si terrà l'appuntamento dedicato all'intero sistema professionale del pomodoro da industria

pomodoro-passata-byumbertoleporini-fotolia-750x500.jpg

Fonte foto: © umberto leporini - Fotolia

La filiera del pomodoro si incontrerà a Piacenza Expo il 20 e il 21 febbraio 2020 per Tomato World, mostra convegno dedicata al sistema professionale del pomodoro da industria dove si farà il punto sugli scenari futuri.

Ricco il programma di convegni e incontri tecnici che affronteranno a 360 gradi tutta la realtà di questo importante comparto, che, anche attraverso il Distretto del pomodoro del Nord Italia, vuole rappresentare una produzione fondamentale e caratteristica del territorio.

La kermesse coinvolge i partecipanti sia in momenti di riflessione legati alle prospettive politico-economiche, che in occasioni di aggiornamento tecnico. I temi affrontati dalla due giorni del pomodoro verteranno sulle dinamiche economiche del settore, sui nuovi mercati di sbocco, sulle prospettive sostenibili del territorio e sulle tecniche colturali in grado di produrre economie di scala e plus qualitativi.

Piazza per incontri tra aziende fornitrici di prodotti e tecnologie e gli operatori professionali, Tomato World vedrà anche in questa edizione la presentazione dei dati settoriali dell'ultima annata produttiva e i dati di stock nei vari paesi.

Organizzata da Piacenza Expo per la prima volta nel 2002, Tomato World è una vetrina delle tecnologie funzionali allo sviluppo produttivo e commerciale del comparto, inoltre l'evento si è già fregiato in passato del patrocinio del ministero delle Politiche agricole. Il programma promozionale coinvolgerà i principali media del settore e si avvarrà di una campagna di comunicazione che interesserà tecnici, operatori professionali, agricoltori, buyer, ricercatori e le principali aziende di trasformazione.

Particolare rilievo all'innovazione nell'azienda agricola. È questo uno degli obiettivi di Future Farm, in collaborazione con Art-Er Area S3 che vuole promuovere startup, progetti d'impresa e il trasferimento tecnologico alle aziende.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 228.728 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner