AQ 10 E' IL PRIMO BIOFUNGICIDA CONTRO L'OIDIO

Da Intrachem Bio Italia un prodotto della Linea Biogard
Su orticole, fragola e rosa il prodotto può essere impiegato per svolgere un'azione preventiva o ai primi sintomi dell'infezione. E' a base del fungo antagonista Ampelomyces quisqualis ed è in vendita in confezioni da 15 e 60 grammi

Questo articolo è stato pubblicato oltre 15 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di CBC (Europe) :: Divisione Biogard.

biogard.jpg
AQ 10 è il primo biofungicida contro l'oidio che dopo il successo delle applicazioni su vite da vino e da tavola, può oggi essere impiegato anche su fragole, cucurbitacee (melone, anguria, zucca, zucchino e cetriolo), solanacee (pomodoro, peperone e melanzana) e rosa.
Il prodotto fa parte della linea Biogard di Intrachem Bio Italia, una linea che l'azienda definisce "guardia biologica per l'agricoltura" e che comprende una gamma moderna e completa di prodotti biologici ed organismi per la difesa guidata, integrata e biologica delle colture agrarie.
L'applicazione di AQ 10 garantisce notevoli vantaggi dovuti innanzitutto al meccanismo d'azione originale, diverso da ogni altro fungicida.
E' inoltre applicabile in lotta integrata ed è ammesso in agricoltura biologica.
Il prodotto riduce il rischio di sciluppo di ceppi resistenti ai fungicidi di sintesi e agisce a temperature inferiori allo zolfo (12°C). Non va dimenticato che non è fitotossico e non ha tempo di carenza. E' inoltre innocuo per gli ausiliari e sicuro per l'uomo e l'ambiente.
AQ 10 deve essere sempre miscelato con Pinolene (Vapor Gard) al dosaggio di 30 cc/hl o con Olio Estivo (UFO) al dosaggio di 100-200 cc/hl.
Per quanto riguarda l'applicazione del prodotto è consigliabile intervenire a bassi livelli di infezione, avendo l'accortezza di trattare nelle prime ore del giorno e della sera, curando accuratamente la bagnatura della vegetazione.
Il trattamento va poi ripetuto dopo 6-8 giorni.
AQ 10 può essere impiegato in alternativa a numerosi fungicidi di sintesi, ricordando però di non alternarlo con trattamenti a base di zolfo.

Per informazioni: Intrachem Bio Italia Spa - Grassobbio (BG) - Tel. 035/335313 - fax 035/335334 - www.intrachem.it - e-mail: info@intrachem.it

Fonte: Agronotizie