EVENTO ONLINE - Irroratrici: dal controllo alla regolazione

Efficientamento dei trattamenti fitosanitari: il punto della situazione e un esempio di come fare rete nella gestione dei controlli funzionali. Appuntamento online il 30 giugno 2021

trattore-macchina-irroratrice-by-dusan-kostic-adobe-stock-750x473.jpeg

30 giugno 2021, ore 10.00 (Foto di archivio)
Fonte foto: © dusan kostic - Adobe Stock

Un efficace utilizzo delle macchine irroratrici è un aspetto importante per la sostenibilità dell'uso dei prodotti fitosanitari. Aver reso obbligatorio dal 2017 il controllo funzionale di queste macchine per tutte le aziende agricole europee è stato un passaggio importante ma solo propedeutico al loro uso razionale. L'efficacia della distribuzione del prodotto fitosanitario, infatti, si ottiene solo con un'adeguata regolazione dell'irroratrice che, una volta controllata, va adattata alle specifiche condizioni di utilizzo in campo, intervenendo sui parametri tecnici.

L'elevato numero di irroratrici in uso in Italia e l'ampia tipologia ha comportato un notevole sforzo organizzativo a livello nazionale e regionale per attivare la rete dei Centri prova accreditati che attualmente è sostanzialmente a regime. L'attenzione dei servizi pubblici di divulgazione e consulenza dovrebbe ora concentrarsi sui metodi di regolazione delle irroratrici, migliorando la competenza tecnica degli operatori, spesso inadeguata.

Per fare il punto sull'efficientamento dei trattamenti fitosanitari, a livello nazionale ed europeo, appuntamento il prossimo 30 giugno con il webinar organizzato dalle tre Agenzie di sviluppo regionali di Basilicata, Marche e Sardegna, (Alsia, Assam e Laore) con il patrocinio di Aipp ed Enama e la collaborazione di AgroNotizie, media partner dell'evento.

In occasione dell'incontro sarà presentata un'attività di collaborazione che le tre regioni hanno avviato sia nella gestione dei controlli funzionali che nella divulgazione della regolazione, con interessanti sinergie.

Per partecipare all'incontro è necessario iscriversi a questo link, il numero massimo di partecipanti è 500.
 

Programma

L'incontro, moderato da Arturo Caponero di Alsia Basilicata, si aprirà con i saluti di Gianfranco Romanazzi, presidente Aipp, Aniello Crescenzi, direttore Alsia, Andrea Bordoni, direttore Assam, Marcello Onorato, direttore Laore Sardegna.

Seguirà la commemorazione di Angelo Zannotti, già responsabile del Servizio per il controllo funzionale e regolazione delle macchine irroratrici della Regione Marche.

Spazio poi agli interventi: Paolo Balsari, Disafa, Università degli studi di Torino parlerà de "L'efficienza dei trattamenti fitosanitari per la strategia Farm to fork", mentre Emilio Gil, Upc, Università politecnica della Catalogna tratterà il tema "Irroratrici: la formazione e la diffusione della conoscenza, i pilastri per un'agricoltura migliore".

"Gestione delle irroratrici in Italia. Cosa prevederà il prossimo Pan" è il titolo della relazione di Pasquale Falzarano del Mipaaf, ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, a cui seguirà il contributo di Giulio Cesare Corradetti, Regione Marche, e Sergio Mallucci, Assam Marche, su "La gestione dei controlli nelle Marche e lo sviluppo del software Irrora".

Con Salvatore Aresu, Laore Sardegna, si parlerà poi de "Le decisioni in campo: i risultati che contano. Sinergie regionali fra Basilicata, Marche e Sardegna".

Seguiranno gli interventi programmati degli assessori all'Agricoltura di Basilicata, Marche e Sardegna, la discussione. Le conclusioni dell'incontro sono previste per le ore 13.00

Scarica il programma

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 264.259 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner