Linea MF 6700, ultima arrivata nella Global Series

La gamma trattori di Massey Ferguson si arricchisce di due nuovi modelli, lanciati al Techagro Show lo scorso 3 aprile e contraddistinti da potenze di 120 e 130 cavalli

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

techagro-mf6700.jpg

Il nuovo trattore Massey Ferguson 6713, esposto al Techagro Show
Fonte foto: Massey Ferguson

Debutta al Techagro, fiera di settore tenutasi a Brno, in Repubblica Ceca, lo scorso 3 aprile, la Serie 6700 Massey Fergusonche va ad arricchire la Global Series ora articolata in tre linee con potenze da 75 a 130 cavalli.

Nata nello stabilimento di Beauvais, l'ultima novità presentata dal brand del gruppo Agco, si compone dei modelli cabinati MF 6712 e MF 6713 che, presentando potenze massime di 120 e 130 cavalli a 2200 giri al minuto, diventano i più potenti della gamma Global Series.
"La Serie 6700 rappresenta l'ultimo passo fatto dall'azienda per completare la Global Series, - ha affermato Campbell Scott, marketing services and public relations director del marchio - composta da trattori unici in termini di efficienza, performance, affidabilità e comfort".

Come gli altri trattori appartenenti alla gamma, le nuove versioni risultano particolarmente versatili proprio perchè adattabili a diversi tipi di imprese agricole. Con passo di 2,5 metri e capacità massima di sollevamento di 5200 chilogrammi, rispondono alle esigenze dei titolari di allevamenti e aziende miste o degli operatori che ricorrono spesso al caricatore.
Secondo Scott, "le trattrici MF 6700 offrono ottime prestazioni anche nelle flotte o come secondo/terzo trattore principale nelle grandi aziende agricole, poichè sono facili da usare e poco costosi in termini di gestione".
 
Nuovo Massey Ferguson 6713
 
Una gamma per utilizzi "globali"
Il management di Massey Ferguson è sicuro di soddisfare ogni tipo di richiesta con l'ampia scelta della Global Series, che comprende già i trattori da 100 e 110 cavalli Serie MF 5700, lanciati a febbraio in occasione dello scorso Fima, e le tre trattrici nel range dai 75 ai 95 cavalli Serie MF 4700.

In alternativa, per chi è esigente in termini di tecnologia e comfort sono disponibili i trattori da 85 a 130 cavalli Serie MF 5600, mentre per chi lavora in frutteto e vigneto i trattori più indicati sono quelli da 76 a 102 cavalli Serie MF 3600 V/S/GE.
 
Massey Ferguson 5710, lanciato all'ultimo Fima

I nuovi MF 6700 nel dettaglio
I modelli MF 6712 e MF 6713 hanno in comune con la Serie 5700 il motore Agco Power Tier 4 Final da 4,4 litri e 4 cilindri, che assicura coppie massime, rispettivamente, di 502 e 540 newtonmetri a un regime di rotazione pari a 1500 giri al minuto. Il propulsore è stato dotato di una ventola viscostatica per aumentarne l'efficienza, quando necessario.

Pe la trasmissione, si è optato per la già nota versione meccanica 12x12, con 6 marce sincronizzate in 2 gamme e inversore meccanico o Power Shuttle opzionale. Le trattrici Serie 6700 sono caratterizzate da sette velocità nell'intervallo dai 4 ai 12 chilometri orari, da una velocità massima di 40 chilometri orari e dall'opzione "creeper", che offre una riduzione di 14:1.

Gli ultimi nati in casa MF vantano la cabina più grande della categoria, dotata di tutti gli accessori visti sulle Serie 5700 e 4700, dai dispositivi elettroidraulici al mix tra display analogico e digitale. Per aumentare la controllabilità dei macchinari, Massey Ferguson ha dotato la cabina di un monitor, che aggiorna costantemente gli operatori sul ritmo di lavoro, sui consumi di carburante e sulle superfici lavorate, oltre che di un "mouse" per la gestione precisa del sollevatore elettronico.
 
La cabina dei nuovi trattori Massey Ferguson Serie 6700
 
Maggiori prestazioni, stesse dotazioni
I modelli Serie MF 6700, pur presentando una capacità massima di sollevamento maggiore rispetto alle linee precedenti, sono simili ai trattori MF 5700 anche in termini di idraulica, poichè possiedono una pompa ad ingranaggi da 58 litri al minuto per la gestione del sollevatore posteriore e dei distributori ausiliari, una pompa secondaria da 27 litri al minuto e il sistema accessorio a flusso combinato da 98 litri al minuto.
La nuova Serie 6700, indicata per diversi tipi di caricatori a partire dal MF 941 e dal MF 941 X a salire, offre 2 distributori idraulici a doppio effetto di serie e un terzo opzionale.

Restano invariate rispetto alle Serie 5700 e 4700 le caratteristiche dell'assale posteriore, dei freni multi-disco in bagno d'olio, del sollevatore posteriore elettronico, i cui sensori sui bracci inferiori permettono di controllare accuratamente le operazioni e della pdp.
Quest'ultima è indipendente con due velocità di serie, 540/540E giri al minuto, e due velocità opzionali, 540/1000 o 540/540E/1000 giri al minuto.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.492 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner