VarioGrip Pro, l'oro di Fendt

Nasce dalla collaborazione, iniziata diversi anni fa, tra il brand tedesco e la casa produttrice di pneumatici Mitas. È il sistema di regolazione della pressione dei pneumatici, premiato con la medaglia d'oro per l'innovazione dalla giuria di Agritechnica 2015

Michela Lugli di Michela Lugli

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

variogrip-pro.jpg

VarioGrip Pro di Fendt
Fonte foto: Fendt

Riconosciuto quale proposta innovativa meritevole della medaglia d'oro dalla giuria di Agritechnica 2015, dove verrà presentato in anteprima, il nuovo sistema di regolazione della pressione dei pneumatici VarioGrip Pro di Fendt, evoluzione del sistema VarioGrip, nasce dalla dalla sinergia tra la casa tedesca, brand del gruppo Agco e Mitas, produttore di pneumatici con sede in Repubblica Ceca e filiali in tutto il mondo.
 

 
VarioGrip Pro, unito al nuovo concetto di design sviluppato in collaborazione con Mitas che vede un pneumatico interno aggiuntivo integrato nel pneumatico esterno della ruota posteriore, riduce in modo significativo i tempi di gonfiaggio, tallone d'achille dei sistemi di regolazione della pressione. 

Il nuovo sistema disponibile come opzione da novembre 2016 per il Fendt 900 Vario e per pneumatici di misura 710/75R42 permette, passando dal lavoro in campo alla guida su strada, di aumentare la pressione degli pneumatici di 1 bar, da 0,8 a 1,8 bar in soli 30 secondi

Una pressione ben regolata riduce lo slittamento e la resistenza al rotolamento durante il lavoro in campo con effetti positivi sulla copertura dell'area, sul risparmio di carburante e sulla fertilità del suolo. 
Al contrario, una guida sicura a velocità di trasporto su strada, richiede un aumento della pressione dei pneumatici.

La presenza di un pneumatico aggiuntivo interno al normale pneumatico, da un lato riduce di circa 30 punti percentuali il volume netto del pneumatico esterno e dall'altro ha funzione di serbatoio di pressione funzionale al riempimento del pneumatico esterno. 
 
AirCell di Mitas. A sinistra un normale pneumatico, al centro e a destra il nuovo sistema a doppia ruota

Posizionato all'interno sul cerchio Mitas AirCell, per ora disponibile per le coperture Mitas 710/75 R42 SFT ma seguiranno altre misure, può essere gonfiato fino a un massimo di 8 bar e, quando necessario, rilascia molto rapidamente parte dell’aria interna sfruttando la riduzione del volume interno. In questo modo il volume esterno del pneumatico non dipende dal gonfiaggio di AirCell. 

Il doppio pneumatico AirCell, in materiali gommati robusti e capaci di conservare la loro forma anche quando gonfiati ad alte pressioni, non trovandosi in contatto diretto con la porzione esterna, non genera attrito aggiuntivo o surriscaldamento. 

Il cervello è Vario
A garantire precisione, facilità d'uso e risparmio sui costi, è il terminale Vario dal quale, direttamente in cabina, è possibile regolare la pressione ottimale dei pneumatici.
 
VarioGrip Pro. Fissaggio sulla ruota

Il sensore e il gruppo valvola del sistema di regolazione della pressione del VarioGrip Pro sono fissati direttamente alla ruota mentre, i comandi di controllo, i dati dei sensori e l'energia elettrica vengono trasferiti tra la ruota e corpo del trattore senza contatto e quindi senza usura.

Un ulteriore sviluppo del raccordo rotativo pneumatico è andato a migliorare la fornitura di pressione. Ora, la regolazione della pressione definibile per ogni singola ruota, è estremamente veloce: VarioGrip Pro riduce il tempo di riempimento di oltre l'80 per cento
 

 
Ulteriore merito del sistema VarioGrip Pro, è quello di andare a risolvere il problema della potenza richiesta al trattore fermo dal compressore. I giri del motore, infatti, non devono essere aumentati, in questo modo si ottiene un risparmio di carburante, la riduzione delle emissioni e del rumore.
Il monitoraggio continuo della pressione dei pneumatici, infine, fornisce ulteriore sicurezza rendendo, ad esempio, immediatamente individuabili eventuali danni al pneumatico attraverso il rapido rilevamento del calo di pressione dell'aria.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Fendt

Autore:

Tag: fiere innovazione premi pneumatici tecnologia agritechnica

Temi caldi: Agritechnica 2015

Speciale: Agritechnica 2015

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 213.967 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner