'Segnali positivi per la protezione delle colture agricole'

I risultati di Bayer CropScience alla conferenza stampa di Leverkusen (Germania)

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Bayer.

bayer-wenning-kuhn-annual-press-conference-2008-0062-1-2.jpg

Leverkusen (Gemania), 28 febbraio 2008. Werner Wenning (sinistra) e Klaus Kühn hanno presentato l'Annual Report del 2007

Dopo anni di congiuntura sfavorevole, nel 2007 il mercato italiano della protezione delle colture agricole è stato caratterizzato da chiari segnali positivi, determinati da fattori quali il buon andamento climatico, l'aumento delle superfici cerealicole coltivate e il generale incremento dei prezzi dei prodotti agricoli. E' perdurata invece la forte pressione sui prezzi di vendita degli agrofarmaci.

Bayer CropScience ha saputo cogliere le opportunità offerte dal favorevole scenario di mercato, consolidando nel 2007 la propria posizione tra i leader del settore e accrescendo sia il volume d'affari, sia il risultato d'esercizio. Un successo al quale hanno contribuito soprattutto i segmenti degli erbicidi e delle colture dei cereali, con particolare evidenza per prodotti quali Atlantis®, Hussar Maxx® e Puma Gold®. Ottimo anche l'andamento della Divisione Environmental Science, attraverso la quale Bayer CropScience opera nei mercati non agricoli. Già leader in diversi segmenti di business, Environmental Science nel 2007 ha proseguito la sua crescita e acquisito ulteriori quote di mercato, grazie anche al lancio di nuovi prodotti e al consistente sviluppo del sistema distributivo. Apprezzati dal mercato i marchi più forti di entrambe le Business Unit Environmental Science: per ES-Consumer, Bayer Garden® e Baysol®; per ES-Professional, K-othrine®, K-obiol®, e MaxForce®

In linea con il consueto impegno nell'innovazione e nell'ampliamento dell'offerta, Bayer CropScience nel 2007 ha immesso sul mercato nuovi importanti prodotti quali Envidor®, insetticida per frutticole e vite; e Merlin Expert® per il mais. A fine 2007 è stata inoltre ottenuta la registrazione di Aspect®, il nuovo erbicida di pre-emergenza e post-emergenza precoce per il mais.

Nuovi prodotti sono arrivati sul mercato anche da parte delle Business Unit della Divisione Environmental Science. ES-Professional ha lanciato AquaK-Othrine® e Quick Bayt Spray®, formulati innovativi per il controllo delle zanzare e delle mosche in ambito civile e rurale. L'offerta ES-Consumer si è arricchita con Confidor AL® (pronto uso) e con nuove presentazioni di Provado facile® (pins) con significativi potenziali di crescita nel segmento delle piante ornamentali.

L'attività di sperimentazione e registrazione è proseguita con il medesimo impegno, portando a numerose richieste di autorizzazione di nuovi prodotti inoltrate al Ministero, per l'area CropScience come per quella Environmental Science. L'avvio dell'esercizio in corso evidenzia un inizio d'anno positivo, caratterizzato (come già nel 2007) dalla stagione precoce e dall'aumento delle superfici coltivate a grano e cereali. Anche per le attività di Environmental Science il mercato appare ricettivo.