CheckMate® Puffer® Fruit Multi, stop a Carpocapsa e Cydia

In formulazione aerosol il prodotto di Suterra è impiegato per il controllo delle fitopatie nelle colture di pomacee e in tutte le colture soggette ad attacchi combinati del fitofago

Info aziende
puffer-checkmate-fruit-multi-fonte-suterra.png

Dose di applicazione raccomandata: 2,5 unità / ha

"Il nostro motto? Innovazione a sostegno degli agricoltori".
Sono queste le parole dell'account manager di Suterra, Simone Mazzei, che ha spiegato la vision e i prodotti dell'azienda. 

In particolare CheckMate® Puffer® Fruit Multi per Carpocapsa e Cydia, un prodotto in formulazione aerosol per la confusione sessuale per il controllo delle fitopatie nelle colture di pomacee e in tutte le colture soggette ad attacchi combinati del fitofago.

"Siamo stati i primi, come azienda, a fornire una confusione sessuale in aerosol. E siamo i primi, quest'anno, a portare un aerosol combinato" prosegue l'account manager.

Il puffer temporizzato, che non subisce variazioni di erogazione durante tutta la campagna, rilascia il feromone sessuale della Carpocapsa e Cydia nel frutteto per tutta la durata della stagione. In questo modo si riduce la capacità dei parassiti maschi di trovare le femmine, interrompendo il ciclo di accoppiamento e diminuendo le popolazioni di parassiti.

CheckMate® Puffer® Fruit Multi, consentito anche in agricoltura biologica, è compatibile con tutti gli strumenti di gestione integrata delle specie nocive. 
Può essere particolarmente efficace se combinato con altri prodotti di Suterra®, inoltre è innocuo per tutti gli altri organismi viventi, compresi gli insetti utili. 


Utilizzo e ambiente

"CheckMate® Puffer® Fruit Multi nel 2019 verrà utilizzato in tutto il Nord Italia, incluso l'Alto Adige, su un'importante fetta di mercato. Siamo contenti della risposta molto positiva da parte degli agricoltori che aspettavano questo prodotto".

Ma non solo.
Suterra ha un particolare occhio di riguardo anche per l'ambiente con la promessa di un frutteto incontaminato, la Clean orchard promise. "Grazie al contenitore aerosol a fine anno il campo rimane pulito" conclude Simone Mazzei. 
 
Panoramica dell'applicazione

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 187.114 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner