Syngenta Demo Day: l’agricoltura mondiale? In crescita costante

Le strategie della multinazionale presentate durante la giornata dimostrativa al Lingotto di Torino. Una delle 19 tappe in altrettanti Paesi del mondo

Ivano Valmori di Ivano Valmori

Contenuto promosso da Syngenta Italia
Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Syngenta Italia.

syngenta-torino-lingotto-2012.jpg

L’ad di Syngenta, Luigi Radaelli, vicino ad uno dei tre Tir itineranti utilizzati per la presentazione delle strategie Syngenta in 19 Paesi

Al padiglione 3 del Lingotto Fiere di Torino Syngenta ha ospitato oltre 300 persone di riferimento per l’attività produttiva agricola italiana per raccontare la sua visione dell’agricoltura mondiale nei prossimi anni.

Già l’anno scorso Syngenta aveva annunciato la sua nuova strategia, basata sulla combinazione vincente del proprio know-how nella produzione di sementi, agrofarmaci ed insetti ausiliari, proponendo all’agricoltore un’offerta integrata globale per ciascuna coltura.

L’evento di Torino è servito ad illustrare meglio a rappresentanti selezionati della filiera agroalimentare, tutte le potenzialità di questa nuova strategia attraverso una giornata dimostrativa che ha permesso di scoprire in modo molto diretto l’organizzazione di Syngenta per ognuna delle principali colture, offrendo l’opportunità di capire come affrontare le sfide che attendono gli agricoltori.





Una visione del padiglione dove sono state allestite le 10 sale divulgative

 

Durante la giornata sono stati offerti gli approfondimenti su come Syngenta si stia preparando ad affrontare le sfide che attendono gli agricoltori di domani, aiutandoli a produrre di più con meno risorse.

Attraverso una serie di testimonianze e dimostrazioni, è stato evidenziato come ricerca e innovazione siano fondamentali per offrire soluzioni ancora più complete in colture strategiche quali il mais, la soia, i cereali, gli ortaggi, le oleaginose, la canna da zucchero, il riso, le colture speciali, gli spazi verdi e le floricole.

La giornata è stata organizzata in modo che ogni operatore facesse parte di un gruppo di 25/30 persone che, in modo itinerante, è entrato a contatto con la filosofia operativa di Syngenta (definita backbone – spina dorsale) e dei 9 mondi produttivi in cui Syngenta opera.





Una delle 10 sale in cui sono state presentate le strategie Syngenta



 
Non è possibile entrare nel dettaglio di ogni linea presentata (lo faremo in futuro con 10 pezzi destinati a trasferire il “succo” di ogni incontro), ma tre elementi sono chiaramente emersi:
- la competenza e la vicinanza di Syngenta a tutti i settori produttivi agricoli;
- lo stato di avanzamento del processo di integrazione tra il mondo della selezione genetica, della difesa delle colture e delle strategie di coltivazione in atto all’interno di Syngenta;
- le crescenti possibilità di crescita dell’agricoltura che svolgerà un ruolo sempre più importante in un pianeta che cambia e cresce.




Dove entra l’apporto di Syngenta in una delle 10 filiere: le colture speciali




© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: difesa