Orticole in serra, contro le mosche bianche interviene Admiral 10 EC

Da Siapa, un insetticida specifico a base di pyriproxyfen

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 10 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Siapa-logo-admiral.jpg

Admiral 10 EC è un regolatore di crescita della famiglia dei fenil eteri con azione prevalente sugli Omotteri e bassissimo impatto su Coleotteri ed Imenotteri, famiglie a cui appartengono i più  importanti predatori e insetti utili.

Il meccanismo d’azione della sostanza attiva pyriproxifen è diverso da tutti gli altri prodotti presenti sul mercato e il prodotto mostra una lunga persistenza d’azione. E' capace di interferire con il ciclo dell’insetto a diversi livelli. Ottimale risulta il profilo tossicologico e massima la selettività nei confronti degli insetti utili compresi Bombi ed Api. Ovviamente assoluta la selettività sulle colture trattate.

 

Fra gli impieghi consentiti, vi sono numerose orticole coltiva in serra: pomodoro, melanzana, peperone, cetriolo, cetriolino e zucchino (dose: 50/75 ml/hl, 3 giorni di intervallo di sicurezza). Admiral 10 EC è efficace contro la Mosca Bianca delle orticole: Trialeurodes vaporariorum (Mosca bianca), Bemisia tabaci (Mosca Bianca).

 

Meccanismo d’azione di Pyriproxyfen

Pyriproxyfen è una sostanza analoga agli ormoni giovanili (indicati anche come JH = Juvenil Hormons) che si possono definire come il fattore che regola la metamorfosi dell’insetto. Il prodotto è un ovo-larvicida con azione indiretta sugli adulti. Gli esiti di una sua applicazione sono:

a) Azione ovicida:

provoca l’inibizione della embriogenesi, da cui ne consegue il mancato sviluppo dell’embrione nelle uova già deposte. Quanto più precoce sarà l’applicazione tanto più consistente sarà l’inibizione embrionale.

b) Inibizione dello sviluppo larvale:

manifesta una forte attività sugli stadi pre-immaginali, dando origine ad uno sbilanciamento ormonale che inibisce lo sviluppo post-embrionale dell’insetto con conseguente mortalità. Pertanto le forme larvali trattate daranno luogo a forme intermedie di larva/pupa e/o pupa/adulto che non saranno più in grado di svilupparsi.

c) Inibizione della capacità riproduttiva degli adulti:

non ha nessuna attività diretta sugli adulti ma riduce il potenziale riproduttivo degli insetti attraverso una diminuzione della fertilità, per la sua forte e marcata azione trans-ovarica che avviene dopo l’assorbimento cuticolare del prodotto.

 

L'impiego di Admiral 10 EC è stato recentemente esteso anche su:

- Cocciniglie delle Pomacee e delle Drupacee: Comstockaspis perniciosa (Cocciniglia di S. Josè), Pseudaulacaspis pentagona (Cocciniglia bianca del pesco)

- Cocciniglie degli Agrumi: Aonidiella aurantii (Cocciniglia rossa), Parlatoria sp. (Cocciniglia bianca), Saissetia oleae (Cocciniglia mezzo grano di pepe), Aspidiotus nerii (Aspidioto), Comstockaspis perniciosa (Cocciniglia di S. Josè), Lepidosaphes sp. (Cocciniglia a virgola)

Fonte: Siapa

Speciale: Colture protette II

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.316 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner