Preparazione e semina in un solo passaggio

Versatili e user-friendly, le seminatrici ad azionamento meccanico o elettrico KUHN Sitera combinate con erpici HR o coltivatori CD distribuiscono differenti tipi di semi con grande precisione

Serena Giulia Pala di Serena Giulia Pala

kuhn-sitera-3030e-campo.jpg

Seminatrice elettrica KUHN Sitera 3030 e in campo
Fonte foto: Kuhn Italia

Durante il periodo delle semine primaverili è fondamentale sfruttare al meglio le finestre utili, cercando di ottimizzare il lavoro.
Perfette in tal senso, le seminatrici combinate che in una sola passata preparano il letto e distribuiscono i semi riducendo, inoltre, lo stress dei driver e il compattamento del terreno.

La Serie Sitera di KUHN, presentata dalla casa di Saverne (Francia) a luglio 2019, è una soluzione combinata per la semina di riso ed erbai, ma anche di leguminose e cereali autunno-vernini. Seminatrici Isobus declinate nei modelli 3010, 3020 e 3030 ad azionamento meccanico o elettrico, possono contare sui "colleghi" erpici rotanti HR o sui coltivatori CD.
 
KUHN Sitera 3010 in esposizione statica a Saverne
KUHN Sitera 3010 in esposizione statica a Saverne

"Le Sitera sono ideali per aziende di medie dimensioni o anche contoterzi dedite alla semina in linea, in particolare su terreni collinari dove le seminatrici meccaniche rispondono meglio di quelle pneumatiche, più suscettibili alle pendenze" spiega Paolo Cera, marketing manager di KUHN Italia.
 

Tre barre per la semina in ogni condizione

Le tre versioni di Sitera - a venti file con interfila di 15 centimetri o ventiquattro file con interfila di 12.5 centimetri - che hanno larghezza di lavoro di 3 metri e dosatore volumetrico Helica, si differenziano tra loro per il peso (variabile da 920 a 1.250 chilogrammi) e il tipo di barra di semina.
Sitera 3010 con barra a tre ranghi (distanziati di 28 centimetri) di elementi a falcione pressoché esenti da manutenzione assicura una profondità di lavoro costante su ogni fila, anche con suoli collosi o dopo l'aratura, grazie al fermo dell'elemento ribassato e ai 35 chilogrammi di pressione per elemento. Il parallelogramma si occupa della regolazione in altezza della barra.
 
KUHN Sitera 3010 con barra a falcione
KUHN Sitera 3010 con barra a falcione

A caratterizzare Sitera 3020 è la barra a doppio disco con due ranghi sfalsati di 25 centimetri per la deposizione dei semi in qualsiasi condizione. Se i dischi con 35 chili di pressione garantiscono una profondità regolare, l'erpice copriseme montato su parallelogramma rifinisce al meglio il letto in presenza di residui vegetali e di terreni di vario tipo. Disponibili in opzione, ruotini chiudi solco per il controllo della profondità di ogni elemento.

Sitera 3030 lavora con la barra Seedflex, su cui due ranghi di doppi dischi sfalsati di 41 millimetri e montati su parallelogramma aprono il solco in modo ottimale. La distanza tra i ranghi di 35 centimetri permette agli elementi di operare anche su terreni molto tenaci senza richiedere particolari interventi di manutenzione. Non mancano ruotini chiudi solco per il controllo della profondità di lavoro e raschiaterra interni (standard).

Cuore delle tre seminatrici, il dosatore Helica a rulli scanalati elicoidali assicura una distribuzione precisa di vari tipi di sementi e un dosaggio costante grazie al sistema di regolazione con vite micrometrica. Helica gestisce dosi da 1.5 a 450 chilogrammi per ettaro in modo indipendente dalle condizioni operative, dalla variazione della velocità di avanzamento e dal volume di semi nella tramoggia. Quest'ultima - dotata di agitatore - è capace di contenere fino a 800 litri ed è offerta con piattaforma di carico standard.
 
KUHN Sitera 3020 con barra a doppio disco
KUHN Sitera 3020 con barra a doppio disco
 

Sitera "e"...lettrizzante

Da settembre 2021, seguendo l'esempio della Sitera 3030 e già sul mercato, tutte le seminatrici della Serie Sitera - fa sapere Cera - "saranno disponibili anche in versione 'e', con trasmissione elettrica e non più meccanica per l'azionamento della distribuzione del seme".
La capostipite Sitera 3030 e esegue operazioni di semina a rateo variabile grazie al motore elettrico installato sul lato destro e controllato dal terminale VT30 (per sistemi non Isobus) o dai monitor Isobus CCI 800/CCI 1200, nonché al sensore radar per la misurazione della velocità di lavoro.

La gestione di Sitera e non richiede sforzi grazie all'app KUHN SeedSet (assistente di semina) e ai terminali. L'operatore - che deve solo premere il pulsante di calibrazione per eseguire la prova di flusso in automatico - può utilizzare il Gps e la funzione Task Controller Geo-based (TC-Geo) dei monitor Isobus per regolare il dosaggio in modalità automatica (alternativa a quella manuale) oppure la funzione Task Controller Section Control (TC-SC) per accendere o spegnere automaticamente la seminatrice a fine campo.
 
KUHN Sitera 3030 e (elettrica) con barra Seedflex
KUHN Sitera 3030 e (elettrica) con barra Seedflex

Se CCI 800 e CCI 1200 da 8 e 12 pollici - disponibili in opzione - permettono di visualizzare le informazioni più importanti in modo chiaro, il display touchscreen a colori VT30 da 3.5 pollici - di serie su Sitera 3030 - consente di monitorare il livello di riempimento della tramoggia, la rotazione del dosatore e la gestione automatica delle valvole per il tramline, oltre a fornire il conteggio degli ettari lavorati (giornalieri e totali) e assistenza in fase di calibrazione. I tre terminali agevolano il controllo anche delle Sitera ad azionamento meccanico.
 

KUHN ne combina delle belle

Utilizzabili con diversi tipi di trattore, le seminatrici Sitera si abbinano agli erpici rotanti HR 3020, 3030, 3040 da 3 metri - dotati di dieci rotori, ora anche con denti Durakarb - per un affinamento notevole del terreno, ma anche ai coltivatori a dischi CD 3020 da 3 metri per una semina ad alta velocità (fino a 15 chilometri orari) su terreni leggeri o in presenza di residui vegetali. I coltivatori CD presentano due file di dischi (ventiquattro) distanziate di 49 centimetri.
L'attacco brevettato per lo sgancio rapido permette l'accoppiamento semplice e veloce della seminatrice con l'attrezzo per la lavorazione.
 
KUHN Sitera 3020 combinata con erpice rotante HR
KUHN Sitera 3020 combinata con erpice rotante HR

Punti di forza delle combinate Sitera-HR sono il sistema per la regolazione idraulica della profondità in continuo e la barra livellatrice che - controllata manualmente o idraulicamente dalla cabina -, grazie all'inclinazione regolabile lavora in modo più o meno aggressivo a seconda delle esigenze. La posizione e la regolazione della barra - fissata al telaio del rullo - sono indipendenti dalle regolazioni della profondità dell'erpice rotante.

La tramoggia, posizionata sopra il telaio del rullo, sposta in avanti il baricentro della combinata. Lo sbalzo ridotto - unito al particolare design del telaio - garantisce ampia visibilità sulla barra di semina in fase di lavoro e sull'erpice durante il trasporto. Gli HR e i CD - che richiedono rispettivamente potenze fino a 300 e 220 cavalli - sono disponibili con differenti tipologie di rulli: Maxigabbia da 520 millimetri, Maxipacker da 535 millimetri, Megapacker da 590 millimetri, Steelliner da 550 millimetri e Packliner da 592 millimetri.
 

Seminatrice KUHN Sitera 3030 con erpice HR 3020