Trattori, connettività e raccolta by Case IH a Verona

Le nuove trattrici Magnum AFS Connect, Puma e Vestrum CVXDrive sono pronte per Fieragricola. Protagoniste della rassegna anche le mietitrebbie Axial-Flow 150

case-ih-magnum-afs-connect-fieragricola-2020.jpg

Case IH Magnum AFS Connect scende in campo a Fieragricola 2020
Fonte foto: Agronotizie

Dopo il lancio di una serie di novità ad Agritechnica 2019, Case IH continua a concentrarsi sulle tecnologie di punta e sulla connettività per i titolari di grandi aziende agricole e i produttori professionali. In luce a Fieragricola 2020 gli ultimi sviluppi su trattrici e mietitrebbiatrici, nonché le soluzioni AFS Connect e mycaseih.com per la gestione dei dati nell'ambito dell'agricoltura di precisione.

Tappa irrinunciabile per i visitatori della kermesse, lo stand del marchio di CNH Industrial ospiterà i nuovi trattori Magnum AFS Connect, presentati prima negli Usa e poi ai Case IH Field Days in Austria, oltre ai Puma 140-240, sottoposti ad un accurato restyling. In primo piano anche le trattrici Vestrum CVXDrive e le inedite mietitrebbie Axial-Flow 150.
 

Magnum sotto ogni aspetto

La nuova gamma Magnum AFS Connect arriva finalmente in Italia e segna l'inizio del transfer tecnologico dal concept vehicle autonomo ai trattori di alta potenza Case IH. I modelli Magnum 310-340-380-400 montano motori FPT Industrial Cursor 9 da 8.7 litri, con turbocompressore e intercooler che utilizzano l'avanzata tecnologia Hi-eSCR2 per adeguarsi alla normativa europea sulle emissioni Stage V.
L'inedito top di gamma Magnum 400 è disponibile solo con trasmissione powershift PowerDrive 21 AV/5 RM, che consente di raggiungere i 40 o 50 chilometri orari a regime motore ridotto. I Magnum 340-380-400 possono essere allestiti anche nella versione Rowtrac con cingoli posteriori.

La cabina in gran parte rivista della serie ha una nuova porta a tutta lunghezza con sistema di ingresso senza chiave. Presenti le familiari soluzioni del marchio - come il display di informazioni sul montante, i comandi sul bracciolo Multicontroller e il monitor AFS Pro 1200 - riprogettate e perfezionate per aumentare il comfort dell'operatore. I comandi principali sono configurabili in base alle necessità del conducente e alle attività da svolgere.
 
Case IH Magnum 380 AFS Connect in campo
Case IH Magnum 380 AFS Connect in campo

Interessanti opzioni sono il sistema di guida con frenata assistita, che facilita le svolte frenando automaticamente il cingolo o la ruota nel lato posteriore interno durante le svolte, e il sistema sterzante a risposta variabile, che modula la velocità della risposta dello sterzo in funzione del lavoro o del trasporto.
 

AFS Connect e mycaseih.com, connettività totale

A rendere unica la gamma Magnum contribuisce la nuova tecnologia AFS Connect per il trasferimento dei dati istantaneo e senza soluzione di continuità. Accessibile tramite il portale clienti mycaseih.com, il sistema telematico AFS Connect trasferisce in remoto e in modo sicuro le informazioni relative alle operazioni in campo, alla flotta e ai dati agronomici, il tutto in tempo reale. Inoltre, fornisce un unico punto di accesso per l'analisi di queste informazioni e il conseguente processo decisionale.

Da sottolineare che i clienti Case IH possono beneficiare di una connettività semplificata nel caso in cui gestiscano flotte miste grazie a una serie di accordi interaziendali. Infatti, il Gruppo CNH Industrial ha acquisito la società leader nei sistemi informatici per la gestione delle aziende agricole AgDNA, il cui software - se collegato con il sistema AFS Connect - consente ai proprietari di flotte miste di visualizzare tutto in un'unica piattaforma rendendo più semplice prendere decisioni.
 
Case IH AFS Connect per lo scambio wireless dei dati
Case IH AFS Connect per lo scambio wireless dei dati

Non solo. La casa madre di Case IH ha stretto una partnership con DataConnect, un sistema di gestione dei dati da cloud a cloud, e con Agrirouter, un hub di interscambio dati universale, entrambi già operanti con altri costruttori di macchine agricole.
 

Puma: upgrade per comfort ed ergonomia al top

Diverse sorprese anche sui trattori Puma 140-240, rinnovati per il 2020. Mossi da motori a sei cilindri FPT Nef da 6.7 litri ora conformi allo Stage V grazie alla tecnologia Hi-eSCR2, tutti i modelli non solo sono omologati per l'uso al 100% di biodiesel HVO e olio biodegradabile, ma vantano anche intervalli di sostituzione prolungati per l'olio motore (750 ore) e l'olio della trasmissione (1.500 ore).
Sia i Puma 140-175 compatti sia i Puma 185-240 standard presentano un nuovo cofano con la tipica linea degli ultimi trattori Case IH e luci aggiornate, che - simili a quelle degli Optum e Magnum - offrono un'intensità luminosa fino a 40mila lumen (versione a Led). In più, hanno in comune con i Magnum il sistema sterzante a risposta variabile e la tecnologia AFS Connect.

I modelli Puma 185-240 beneficiano di ulteriori nuove dotazioni d'eccellenza. La sicurezza e il comfort dell'operatore sono stati migliorati con l'introduzione dell'illuminazione dei gradini di accesso e di una vaschetta lavamani opzionale, sistemata vicino alla scaletta. L'upgrade della cabina comprende i coperchi con ammortizzatori a gas, un nuovo volante 'premium', la radio DAB di alta qualità con altoparlanti e microfono per chiamate in vivavoce.
Per facilitare ancora di più l'utilizzo, sono stati aggiunti all'interno dell'abitacolo un vano portadocumenti, uno specchietto retrovisore più compatto, una nuova guida per il monitor con prese e supporti per smartphone e tablet.
 
Case IH Puma 220 in mostra ad Agritechnica 2019
Case IH Puma 220 in mostra ad Agritechnica 2019

Non solo migliorie estetiche, di illuminazione e degli interni. Sui Puma 185-240, Case IH ha rivisto la posizione del terzo punto del sollevatore posteriore per offrire una visuale migliore e il design del sollevatore anteriore, dotato di nuovi pulsanti di azionamento remoto per un aggancio più semplice. Completa l'equipaggiamento dei modelli più potenti una tubazione di aria compressa collegabile a più attacchi in vari punti dei trattori e provvista di tubo flessibile, pistola per la pulizia o il gonfiaggio dei pneumatici.
 

Compattezza e tecnologia CVT con i Vestrum

Configurazione compatta e specifiche elevate vanno di pari passo sulla Serie Vestrum CVXDrive, che - composta dai modelli 100-110-120-130 - mette a disposizione la trasmissione a variazione continua in una nuova classe di potenza, da 100 a 130 cavalli. In precedenza, la prima gamma di trattori Case IH disponibile con la trasmissione CVXDrive era la più grande e pesante linea Maxxum con motori a quattro cilindri da 116-145 cavalli.

Grazie alla variazione continua, i Vestrum raggiungono la velocità massima in modalità Eco a regime motore ridotto. Per garantire una progressione regolare della velocità, il funzionamento della trasmissione viene controllato elettronicamente con la tecnologia a doppia frizione per passaggi fluidi tra le due gamme meccaniche. Ciò assicura anche la massima potenza di trazione nell'intero range di velocità. L'Active Hold Control a innesto automatico impedisce che i mezzi arretrino sulle pendenze e agli incroci.
 
Case IH Vestrum 110 CVXDrive all'opera
Case IH Vestrum 110 CVXDrive all'opera
 

Nuove Axial-Flow 150, raccolta in stile Case IH

Novità 2020, le ultime mietitrebbiatrici Axial-Flow 5150-6150-7150 con potenze da 312 a 400 cavalli - fornite da motori FPT Stage V con sistema Hi-eSCR2 comprendenti un silenziatore di scarico automatico - sostituiscono le equivalenti versioni della Serie 140.

Inoltre, le mietitrebbie Axial-Flow 250 possono ora essere richieste con velocità di 40 chilometri orari (versioni gommate destinate ai mercati tedesco, danese e italiano) e con un canale elevatore/alimentatore caratterizzato da una capacità di 6mila chilogrammi. Sulla Serie 250 sono state perfezionate le impostazioni iniziali del sistema AFS Harvest Command, che aiuta a raggiungere automaticamente livelli mirati di perdita, qualità della granella, produttività e ora gestisce ulteriori prodotti come l'orzo.

Altra new entry Case IH per la raccolta è la testata VariCut 3050 con una larghezza di 8.53 metri e un'escursione dei coltelli di 574 millimetri che sarà disponibile per il modello Axial-Flow 7250 e la Serie Axial-Flow 150.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 242.891 persone iscritte!