Kaltor: doppia azione, doppio impatto

Dalla costante ricerca di Rotam nasce un prodotto innovativo per il controllo delle infestanti del mais

Contenuto promosso da Rotam Agrochemical Europe
kaltor-mais-diamante-brochure-erbicida-post-emergenza-aprile-2021-rotam.png

Kaltor® ha una duplice modalità d'azione, elevata efficacia e permette di risparmiare tempo essendo una soluzione completa

Quando le infestanti sfuggono ai trattamenti di diserbo di pre-emergenza del mais oppure emergono scalarmente o ricacciano in ritardo, il trattamento di post-emergenza diventa fondamentale per controllare definitivamente la competizione delle malerbe.

Nell'ampio portfolio di Rotam Agrochemicals Europe spicca la soluzione di post-emergenza Kaltor®. Questo prodotto innovativo nasce dalla combinazione di due principi attivi: dicamba per il 60% e nicosulfuron per il 15% ed è formulato in granuli solubili (Sg).

Le due sostanze attive hanno modalità d'azione differenti e appartengono rispettivamente ai gruppi O e B della classificazione Hrac. In particolare, il dicamba è un'auxina sintetica assorbita soprattutto attraverso le foglie e, in misura minore, dalle radici. Viene traslocata rapidamente in tutta la pianta e agisce come regolatore di crescita di tipo auxinico.

Il nicosulfuron invece è un un inibitore dell'enzima Asl, viene assorbito dalle foglie e, in minima parte, anche dalle radici. Viene traslocato rapidamente attraverso il floema e lo xilema fino ai tessuti meristematici. Agisce inibendo la sintesi degli aminoacidi valina e isoleucina, interrompendo la divisione cellulare e la crescita della pianta infestante.

La combinazione di nicosulfuron e dicamba contenuti in Kaltor® ha mostrato livelli di efficacia più elevati rispetto all'uso dei due ingredienti attivi usati separatamente. Inoltre, l'effetto sinergico dei due permette di controllare efficacemente un ampio spettro di infestanti monocotiledoni e dicotiledoni, sia annuali sia perenni.
 
Efficacia di Kaltor
Efficacia di Kaltor® a confronto con le due sostanze attive applicate separatamente

Le specie infestanti pienamente sensibili al diserbante sono: Amaranthus retroflexus, Capsella bursa-pastoris, Chenopodium album, Fallopia convolvulus, Matricaria chamomilla, Persicaria maculosa, Solanum nigrum, Echinochloa crus-galli e Sorghum halepense. Quelle mediamente sensibili invece comprendono: Abutilon theophrasti, Cyperus rotundus, Portulaca oleracea, Viola arvensis, Setaria viridis e Panicum miliaceum.
 

Modalità di impiego

Kaltor® si utilizza su mais da granella e da foraggio nello stadio compreso fra le 2 e le 8 foglie (Bbch 12 – 18). Per il controllo di infestanti sensibili, la dose da utilizzare è di 250 g/ha in miscela con coadiuvanti specifici per erbicidi, preferibilmente a base di olio vegetale, e con volumi d'acqua compresi tra 150 e 400 l/ha.

È importante assicurare la corretta bagnatura delle infestanti, utilizzando attrezzature capaci di assicurare la massima omogeneità di trattamento.

Per il controllo di sorghetta, di infestanti mediamente sensibili e a nascita scalare, si consiglia di eseguire due interventi, il primo alla dose di 250 g/ha, ripetuto poi a distanza di 7-10 giorni alla dose di 150 g/ha, sempre in miscela con coadiuvanti specifici per erbicidi.

Kalton® è il risultato della continua ricerca condotta da Rotam. La sua originale formulazione limita gli sprechi e riduce la manipolazione; la sua composizione rende, inoltre, più efficace il trattamento rispetto all'utilizzo di una miscela estemporanea.

Scarica la brochure di Kaltor®
 

I prodotti Rotam per il post-emergenza del mais

Oltre a Kaltor®, completano la gamma delle soluzioni di post-emergenza Stoy®, Zeanet® 75 WG, Wolfram® e Ponant®, erbicidi selettivi per il mais ad elevata flessibilità, qualità ed efficacia.

Stoy® è a base di nicosulfuron (40g/lt), si impiega a partire dalla fase in cui il mais possiede 2-3 foglie fino a 5-6 alla dose di 1-1,5 l/ha. L’elevata qualità ed efficacia di Stoy® è garantita dalla caratteristica formulazione Od (olio dispersibile) che consente una elevata velocità di penetrazione nelle foglie e quindi un'azione erbicida più rapida.

Zeanet® 75 WG è il diserbante con il più alto titolo di sostanza attiva sul mercato. Ciò rende il prodotto non solo estremamente pratico nelle fasi di stoccaggio, manipolazione e dosaggio, ma riduce anche l'incidenza del packaging.

Wolfram®, a base della sostanza attiva mesotrione (100 g/lt) è un ottimo partner per la composizione di molteplici miscele specifiche, assicurando la massima flessibilità di impiego e un ampio spettro d'azione.

Ponant® è caratterizzato da una speciale formulazione in granuli solubili (Sg) e un alto contenuto di dicamba (700 g/kg) che riducono l'utilizzo di imballaggi e conferiscono a Rotam Agrochemicals l'esclusiva su un prodotto estremamente pratico nella manipolazione e nel dosaggio.

Scarica la linea tecnica di Rotam

Fonte: Rotam

Tag: diserbo erbicidi

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 259.083 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner