Biocarburanti, la protesta delle pannocchie

A Bruxelles ieri mattina, 4 settembre, alcuni attivisti hanno manifestato contro il sostegno del Parlamento europeo alle energie che sfruttano le coltivazioni alimentari

Isabella Sanchi di Isabella Sanchi

Questo articolo è stato pubblicato oltre 6 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

manifestazione-pannocchie-bruxelles.jpg

Un momento della manifestazione
Fonte foto: ActionAid

Ieri mattina, 4 settembre, alcuni attivisti vestiti da pannocchie si sono riuniti davanti alla sede del Parlamento europeo a Bruxelles.
Obiettivo della manifestazione organizzata da ActionAid, con l'adesione di Oxfam, Greenpeace e Friends of the Earth Europe, e della petizione lanciata da ActionAid, è chiedere agli europarlamentari di non sostenere più i biocarburanti di prima generazione, ovvero quelli che utilizzano coltivazioni alimentari per la produzione di energia.

Sul sito di ActionAid si legge: "E' una follia riempire le nostre auto di cibo che invece dovrebbe sfamare le persone" mentre "Food not fuel" è stato lo slogan degli attivisti che hanno protestato in vista del prossimo 11 settembre, giorno in cui il Parlamento europeo si esprimerà sulla proposta avanzata dalla Commissione Ue nell'ambito dei biofuel. 

AgroNotizie si era già occupata di questo tema nell'articolo: "Stop ai biocarburanti, sottraggono cibo all'umanità"

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.363 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner