Visibilità al top con il sistema cross-traffic di Steyr

Composto da telecamere monitorabili da cabina, il sistema cross-traffic, che è valso al marchio austriaco la medaglia d'argento al Demopark, aumenta la visibilità durante le manovre

Info aziende
steyr-q-kms-750x500.jpg

Il sistema cross-traffic di Steyr ha vinto la medaglia d'argento al Demopark
Fonte foto: Steyr

La giuria di esperti presente al Demopark, la manifestazione dedicata alle macchine per la manutenzione del verde e servizi municipali in programma ad Eisenach in Germania dal 23-25 giugno 2019, ha assegnato come di consueto alcuni riconoscimenti per premiare le nuove tecnologie esposte.

La medaglia d'argento è andata al sistema di monitoraggio Cross-Traffic di Steyr. Una soluzione che, grazie all'utilizzo della telecamera Steyr Q-KMS, ovvia alle fastidiose limitazioni del campo visivo causate da dimensioni anteriori che superano i 3,50 metri o durante il trasporto su strada con attrezzi fissati all'attacco anteriore.
 
Le telecamere Steyr Q-KMS montate ai lati del cofano
Le telecamere Steyr Q-KMS montate ai lati del cofano

Il sistema offre una visuale perfetta sugli incroci stradali e sugli ingressi ciechi di strade e cortili, garantendo diversi vantaggi: non necessita di conversione quando si collegano attrezzi differenti e può essere usato in combinazione con il caricatore frontale. Il tutto garantendo una maggiore sicurezza.

"Siamo davvero felici per questo riconoscimento. Sottolinea ancora una volta che le nostre innovazioni vengono sviluppate a partire dalla pratica per la pratica e convincono anche gli esperti", afferma Jona Hormann, key account manager municipal, forestry, industry per Steyr Germany.
 
Il sistema cross-traffic permette di vedere in cabina le condizioni della strada
Il sistema cross-traffic permette di vedere in cabina le condizioni della strada
 

Una certificazione tedesca per la telecamera del futuro

La telecamera Steyr Q-KMS è stata anche approvata dell'ente di certificazione tedesco TÜV per ciò che concerne l'utilizzo durante tutto l'anno, in estate e in inverno. Sia l'alloggiamento che la telecamera sono dotati di sistema di riscaldamento a temperatura controllata, in modo che anche con le basse temperature invernali l'apparecchio garantisca un funzionamento ottimale. Una soluzione tecnica - disponibile franco fabbrica - che rispetta le raccomandazioni del bollettino del traffico ufficiale tedesco, in particolare per ciò che concerne funzioni, operatività, qualità dell'immagine e visualizzazione.

Il sistema è composto da due telecamere con angolo di apertura di 70 gradi, un box di controllo che permette di gestire il sistema tramite un feedback tattile sul bracciolo Multicontroller e un monitor con un display picture-in-picture (PiP) installato in cabina. Per chi volesse, è possibile collegare telecamere supplementari per il monitoraggio della retromarcia.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.317 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner