Fieragricola, focus sulle macchine specializzate

A Veronafiere dal 6 al 9 febbraio 2014 ci saranno aree dedicate alle trattrici per le vigne e i frutteti

Isabella Sanchi di Isabella Sanchi

Questo articolo è stato pubblicato oltre 6 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

fieragricola-2012-panoramica.jpg

Una panoramica di Fieragricola 2012

La meccanizzazione specializzata per il vigneto e il frutteto sarà al centro di Fieragricola 2014. Nella prossima edizione della manifestazione internazionale dedicata all’agricoltura, in programma a Veronafiere dal 6 al 9 febbraio 2014, l'offerta sarà ancora maggiore: sul fronte dell’agrimeccanica, che nella scorsa edizione occupava 5 dei 10 padiglioni, troveranno spazio le trattrici specializzate per vigneto, frutteto, i trattori isodiametrici e i cingolati; nella stessa area vi saranno le attrezzature, i prodotti e il vivaismo per il vigneto e frutteto.

Un segmento in cui la leadership dei costruttori italiani è riconosciuta dai numeri e dal volume delle esportazioni, intorno all’80%. Nel 2012, secondo le elaborazioni di Macchine Trattori, sono stati venduti in Italia poco più di 7mila trattori specializzati, tra frutteti, vigneti, isodiametrici e cingolati, per un valore di listino che si può ipotizzare sfiori, approssimativamente, i 260 milioni di euro.

Quanto all’export delle aziende nello specifico segmento si aggira intorno all’80%, tanto che si può ipotizzare che siano state circa 30mila le trattrici specializzate esportate e destinate alle lavorazioni nel vigneto e nel frutteto. In termini di fatturato viene dunque superato ampiamente il miliardo di euro.

"In vista della 111ª edizione, Fieragricola allarga ulteriormente il proprio raggio d’azione, per offrire ai propri espositori della meccanica specializzata una maggiore penetrazione di mercato - afferma il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani -. Al centro dell’attenzione vengono quindi poste colture simbolo dell’agricoltura made in Italy, in grado di assicurare un elevato valore aggiunto ai 250mila produttori di vino e 350mila olivicoltori italiani".

La meccanizzazione agricola ha interessanti margini di crescita nel vigneto e nel frutteto, sia a livello nazionale che mondiale. È di questi giorni la notizia di un importante gruppo italiano che ha esportato in Cina macchine per la vendemmia e nebulizzatori per i vigneti. Anche nella vicina Francia, forse il Paese col più alto tasso di meccanizzazione nei vigneti (cresciuto del 4% nel 2012, proprio nel segmento vigneto/frutteto), la presenza numericamente più rilevante è data da mezzi made in Italy.

 

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: VeronaFiere

Autore:

Tag: macchine agricole fieragricola

Speciale: Fieragricola 2014

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.510 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner