Pronti, partenza... bio!

La nuova generazione del biologico pronta per il Biofach di Norimberga, 10-13 febbraio 2016 - AgroNotizie, media partner dell'evento

Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

vino-biologico-mundus-vini-biofach-by-copyright-nuernbergermesse-thomas-geiger-wwwbiofachdeen-bf2015t06623.jpg

Pianeta Vino - Mundus Vini - Biofach 2015
Fonte foto: © NuernbergMesse - Thomas Geiger

Dal 10 al 13 febbraio il Biofach, Salone leader mondiale degli alimenti biologici, sarà il porto d'approdo e il primo indirizzo per produttori, distributori e professionisti della ristorazione.
Oltre 2.400 gli espositori: di questi, 338 italiani, fra i quali organismi di certificazione (ad esempio Ccpb), associazioni di produttori come Aiab e varie realtà produttive fra le quali Alce Nero; 200 saranno invece le aziende che costituiranno Vivaness, il salone internazionale della cosmesi naturale.
Il clou del 2016: le aree dedicate "Pianeta Olio d'Oliva", "Pianeta Vegan" e Pianeta Vino" getteranno un ponte sull'alimentazione fuori casa e la ristorazione collettiva così da offrire un ulteriore plusvalore a espositori e pubblico.
 

Pianeta Vino: partner forti, prodotti premiati e i vini che si sposano alla perfezione con il menu bio

Sarà l'ambito in cui si presenteranno al pubblico professionale viticoltori di tutto il mondo. Nell'area riservata alla degustazione, la Vinothek, si potranno assaggiare sia i loro prodotti d'annata sia i vincitori del Concorso internazionale del vino biologico Mundus Vini Biofach.

Pianeta Olio d'Oliva - © NuernbergMesse/Thomas Geiger
Pianeta Olio d'Oliva - © NuernbergMesse/Thomas Geiger

Pianeta Olio d'Oliva: oli d'oliva extravergini biologici e il loro impiego nella ristorazione fuori casa

"Mentre la distribuzione si concentra direttamente sul cliente finale, la ristorazione fuori casa richiede altre strategie di commercializzazione," segnalano gli organizzatori della manifestazione "i cuochi di grido cercano impulsi e ingredienti complementari per le loro creazioni, i responsabili delle grandi aziende e delle cliniche si interessano anche ad aspetti specifici per la salute, oltre che a quelli del gusto... Riconosciuto questo approccio, produttori e commercio possono appunto sfruttare i vantaggi degli oli d'oliva biologici per aprirsi nuovi mercati al di fuori del dettaglio specializzato. Di ciò possono approfittare sia i piccoli produttori di olio d'oliva con le loro specialità, sia i grandi produttori di qualità bio in quantità di massa".

Il Biofach 2016 partirà proprio da qui gettando un ponte tra il Pianeta Olio d'Oliva e il tema della ristorazione fuori casa. Insieme al partner ed esperto del prodotto Richard Wolny, l'area dedicata offrirà nuovamente informazioni e ispirazioni sull'olio d'oliva proveniente da coltivazione biologica. Oltre al premio dedicato all'olio d'oliva biologico "Olive Oil Award", il programma abbraccerà altresì numerose presentazioni, tavole rotonde e conferenze. 
A tal proposito al Pianeta Olio d'Oliva sarà dato spazio tanto agli ultimi metodi di analisi del prodotto quanto a interessanti food pairing che saranno ricca fonte di ispirazione.
 

Pianeta Vegan

Secondo gli esperti la domanda di prodotti bio vegani è in continuo aumento. Infatti, il bio e il vegan sono in stretta correlazione tra loro. Il trend dello stile di vita vegano è appannaggio della più giovane delle aree dedicate del Biofach: il Pianeta Vegan la cui première è stata festeggiata nel 2015. 
 

Ritorno alle origini con l'high-tech

Mentre sul versante produttivo i newcomer del biologico tornano per molti versi alle radici, su quello della commercializzazione dominano piuttosto le tecnologie moderne. Per le nuove generazioni di imprenditori i social media e l'online marketing sono una pratica quotidiana. Per permettere ai consumatori di scoprire più facilmente il gran numero di nuovi fornitori anche nel loro ambito regionale, tre studenti di Darmstadt hanno fondato l'azienda frimeo e sviluppato una App regionale per lo smartphone. 
Una cartina geografica interattiva mostra al consumatore interessato le manifatture, gli spacci aziendali e le bancarelle presenti nelle sue vicinanze. "Con la App di frimeo questi produttori e/o rivenditori hanno accesso al numero crescente di clienti che utilizzano lo smartphone per fare la spesa e desiderano scoprire tutta la varietà regionale", spiega l'amministratore delegato della frimeo, Nezar Mahmoud. 
 

cook+talk 2016: front cooking, visite guidate e scambio professionale

"Nel fare la spesa sempre più persone scelgono il biologico" evidenziano gli organizzatori del Biofach "Però i prodotti ecologici non continuano ad acquistare un'importanza maggiore soltanto a livello individuale e per il consumo casalingo. Oggigiorno, infatti, un terzo dell'intero fatturato ottenuto con i generi alimentari è realizzato al di fuori delle proprie quattro mura. La qualità bio è da tempo un forte fattore di immagine che conquista nuovi ospiti ed è apprezzato dalla clientela abituale".
Tuttavia, sia che si tratti di un nuovo approccio o di una proposta biologica esistente, i responsabili della ristorazione si trovano altresì ad affrontare un gran numero di domande e di sfide. Nell'ambito di cook+talk, l'incontro per i cuochi di professione, si discuteranno temi come la certificazione bio, la cucina biologica regionale, il calcolo dei costi, le mense scolastiche, l'hotellerie bio e molti altri aspetti. Il tutto insieme ai rispettivi esperti.
 

Il programma completo degli eventi Biofach+Vivaness è disponibile online

https://www.biofach.de/en/events
Da includere nel programma di visite anche le aree speciali dedicate alle giovani aziende innovative "Deutsche Newcomer" (newcomer tedeschi) nel padiglione 9 (Biofach) e, in occasione del 10° anniversario, per la prima volta anche nel padiglione 7A (Vivaness), dove più di 50 newcomer si presenteranno con il sostegno del ministero federale dell'economia e dell'energia (Bmwi).

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 218.244 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner