Mercati, news dall'estero

Notizie dal mondo nella settimana dal 30 settembre al 5 ottobre 2020

Duccio Caccioni di Duccio Caccioni

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-mondo.jpg

La situazione dei mercati nel mondo

Spagna 

Le previsioni per la raccolta agrumicola in Spagna danno un quadro di aumento netto della produzione totale che dovrebbe essere pari a 6.929.579 tonnellate con un aumento di 728mila tonnellate rispetto allo scorso anno. Per le arance si prevedono 3,447,658 tonnellate (+4%), 2,369,492 tonnellate di clementine e mandarini (+28%), 1,023,875 tonnellate di limoni (+8,5%) e 71,864 tonnellate di pomelo.
(fonte: Mapa - Ministerio de agricultura, pesca y alimentación)


Ue 

Il 14 settembre è stato siglato fra Ue e Cina il trattato per il reciproco riconoscimento delle indicazioni di origine dei prodotti alimentari. Nei rispettivi territori saranno protetti 130 prodotti agroalimentari europei e 100 prodotti cinesi. Si attende la ratifica del Parlamento europeo: l’accordo entrerà in vigore presumibilmente alla fine del 2021. 
(fonte: Comm. Ue)


Usa 

Alla Borsa di Chicago il venerdì 2 ottobre sono passati in ribasso il mais (-0,78%) e la soia (-0,27%). Il grano è aumentato (+0,53%). 
(fonte: Borsa Chicago)


Mondo 

Secondo l’International grain council, il commercio cerealicolo mondiale raggiungerà nel 2020 la cifra record di 398 milioni di tonnellate. Alla produzione si prevede un calo per il mais e aumenti per l’orzo e l’avena. Per il grano situazione stabile con aumento delle produzioni in Russia e Australia bilanciato da un calo in Argentina e Canada. 
(fonte: Int. Grain Council)

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: agroalimentare cerealicoltura agrumi mercati

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 242.287 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner