La moderna difesa della vite da vino secondo BIOGARD®

L'azienda mette la propria esperienza al servizio dei viticoltori, proponendo una strategia sostenibile per la difesa della vite da vino

Contenuto promosso da CBC (Europe) :: Divisione Biogard
webinar-vite-febbraio-2021-fonte-biogard.jpg

Altri importanti fitofagi: lo scafoideo, le cocciniglie farinose e gli acari

La viticoltura è certamente tra le più importanti realtà produttive dell’agricoltura italiana.
BIOGARD®, divisione di CBC (Europe) Srl da sempre mette la propria esperienza al servizio dei viticoltori, proponendo una ampia gamma di soluzioni per la moderna difesa della vite.

I temi principali sono stati sviluppati in un webinar specifico che ha visto oltre cento partecipanti fra tecnici e produttori.
"La vite – ha specificato Vincenzo Cavicchi, marketing di BIOGARD®più di altre colture per la natura stessa del prodotto finale, il vino, deve essere difesa con strategie di basso impatto ambientale e senza residui indesiderati".

La difesa dalla tignoletta rappresenta il nodo centrale da risolvere per ottenere questi risultati.
"La confusione sessuale – specifica Andrea Iodice, area tecnica BIOGARD®rappresenta la base per la difesa dai lepidotteri della vite. BIOGARD® presenta nel proprio catalogo 2021 ben 5 prodotti frutto della collaborazione con Shin Etsu Chemical Co. Ltd, azienda leader nella produzione dei semiochimici, che utilizza diffusori a capillare in grado di rilasciare regolarmente per tutta la stagione un feromone di alta qualità".

Tra i prodotti BIOGARD®, spicca BIOOtwin® L caratterizzato da un diffusore biodegradabile.
"Il diffusore di BIOOtwin® L – specifica Andrea Iodice – viene prodotto a partire da polimeri di origine naturale certificati, che rappresentano un’innovazione in termini di ecocompatibilità della confusione sessuale".

La peronospora e l’oidio, patogeni che hanno scritto la storia della fitoiatria, sono stati al centro dell’intervento di Massimo Benuzzi, area tecnica BIOGARD®.
"Heliocuivre® e Heliosoufre S® sono due fungicidi a base terpenica, contenenti idrossido di rame e zolfo. Questa formulazione consente di ottimizzare la dimensione delle gocce, di ottenere una migliore distribuzione del prodotto sulla vegetazione e di conseguenza una superiore copertura della vegetazione trattata. Ne consegue una difesa più efficace".

Heliocuivre e Heliosoufre

A fianco dei prodotti a base di rame e zolfo, BIOGARD® dispone anche di altri innovativi anticrittogamici.
"AQ10® WG è un fungicida antioidico a base di Ampelomyces quisqualis – spiega Edith Ladurner, area tecnica BIOGARD® – utilizzabile durante tutto il ciclo vegetativo ad azione preventiva ed attivo anche contro le forme svernanti. Amylo-X® è un fungicida/battericida microbiologico a base del batterio Bacillus amyloliquefaciens ceppo D 747 impiegabile contro botrite e marciume acido con diverse finestre di impiego dalla fioritura alla vendemmia".

A completare la linea antioidica, BIOGARD® propone poi Vitikappa®, fungicida di contatto a base di bicarbonato di potassio in polvere solubile, prodotto strategico in agricoltura biologica per le aziende che non intendono utilizzare lo zolfo dopo la fioritura.

In conclusione, Vincenzo Cavicchi, ha illustrato l’intera gamma dei prodotti BIOGARD® che vanno a comporre la strategia sostenibile per la difesa della vite da vino, considerando anche altri importanti fitofagi come lo scafoideo, le cocciniglie farinose e gli acari.